Colombia

Ultimi contenuti per il percorso 'Colombia'

La Comisión de Verdad, l'organo previsto dagli accordi di pace tra Governo e Farc, presieduto dallo scorso autunno dal gesuita padre Francisco De Roux, riceverà tutti i documenti e informazioni utili sul conflitto colombiano, a partire dal 1953, da Governo, Forze armate, Farc, paramilitari e organizzazioni di imprenditori, agricoltori, indigeni.

Continuano in Colombia episodi di violenza contro campesinos e leader sociali. Particolare indignazione ha provocato il massacro, avvenuto martedì, di sette campesinos. Della situazione si è parlato all'assemblea della Conferenza episcopale colombiana che si chiude oggi a Bogotà. I vescovi parlano di «grave crisi umanitaria causata dall'inefficienza dello Stato».

Si tratta di Javier Ortega (32 anni, inviato di El Comercio), Paúl Rivas (45 anni, fotografo) e Efraín Segarras (60 anni, autista). La frontiera tra i due Paesi è uno dei punti strategici del traffico di cocaina e proprio su quanto sta accadendo in quella zona avevano puntato l'attenzione i giornalisti. Non è un gesto isolato. Dall'inizio dell'anno è stata un'escalation di fatti violenti, attribuiti a gruppi dissidenti delle Farc, l'ex guerriglia colombiana ufficialmente smobilitata dopo gli accordi di pace di fine 2016.

La Congregazione per gli Istituti di vita consacrata e le Società di vita apostolica ha emanato oggi il decreto con cui dispone il commissariamento della Società di vita apostolica «Sodalitium Christianae Vitae» (Sodalizio di Vita Cristiana). Lo riferisce una nota della Sala Stampa della Santa Sede, in cui si precisa che è stato nominato commissario apostolico della suddetta Società mons. Noel Antonio Londoño Buitrago, vescovo di Jericó (Antioquia), Colombia.

Mercoledì 13 settembre Papa Francesco, all’udienza generale, ha svolto qualche riflessione sul viaggio apostolico in Colombia. Ha innanzitutto osservato di aver sentito la continuità con i due Papi che avevano visitato la Colombia: il beato Paolo VI, nel 1968, e san Giovanni Paolo II nel 1986.

Un viaggio che è stato portare la benedizione di Cristo e della Chiesa sul desiderio di vita e di pace che trabocca dal cuore della Colombia, visto negli occhi delle migliaia di bambini, ragazzi e giovani incontrati dappertutto. Così Papa Francesco ha raccontato il suo pellegrinaggio appena concluso nel paese latinoamericano agli oltre trentamila fedeli presenti in piazza San Pietro per l’udienza generale. E ha ringraziato per la gioiosa accoglienza il popolo colombiano, che ha sofferto tanto, ma che vive con speranza e con orgoglio alzava i figli perché Francesco li benedicesse dalla papamobile. “Un popolo così ha futuro”, ha commentato il Papa.