Afghanistan

Ultimi contenuti per il percorso 'Afghanistan'

Nella notte di sabato 3 ottobre, alle 2.10, il centro traumatologico di Medici senza frontiere (Msf) a Kunduz è stato colpito più volte da pesanti bombardamenti ed è stato gravemente danneggiato. Tre operatori di Msf - si legge in un comunicato diffuso questa mattina dall’organizzazione -sono rimasti uccisi e di oltre 30 non si ha ancora notizia.

Il V Rapporto sui conflitti dimenticati, curato da Caritas italiana, certifica che nel 2014 i conflitti sono stati 424, con un aumento del 9,3%. Almeno quintuplicate, in 15 anni, le vittime degli attacchi terroristici jihadisti: da 21mila a 38mila morti in media l’anno. In crescita il mercato della compravendita di armi e armamenti: +16% rispetto al 2019.

“Esprimiamo tutto il nostro cordoglio e la vicinanza alla madre, alla famiglia e a tutte le persone che in questi tre lunghi anni di prigionia si sono mobilitate per la sua liberazione e perché si rompesse un silenzio troppo lungo e troppo assordante”. Così Pietro Barbieri, portavoce del Forum nazionale del Terzo settore, commenta la notizia dell’uccisione in Pakistan, nel mese di gennaio, del cooperante italiano Giovanni Lo Porto, vittima civile e inconsapevole di un’operazione militare contro Al-Qaeda condotta da un drone Usa.

«Oggi, alle ore 14:15 locali (11:45 italiane) lungo la strada n.517 a circa 10 chilometri dall'abitato di Bala Boluk nella provincia di Farah, mentre una pattuglia della Transition Support Unit South stava controllando un'area già teatro in passato di un atto ostile, è avvenuta un'esplosione a breve distanza dalla stessa a seguito della quale uno dei componenti della pattuglia e' rimasto lievemente ferito al volto».