India

Ultimi contenuti per il percorso 'India'

La donna dopo l’atterraggio dell’aereo privato a Pisa è stata trasportata in ambulanza nel reparto Covid di Careggi, a Firenze. E dopo i primi controlli anche il marito è risultato positivo e ricoverato in ospedale. La piccola Mariam, invece, si trova al Meyer dove trascorrerà la sua quarantena in attesa di poter riabbracciare i genitori 

I due coniugi Simonetta Filippini e Enzo Galli sono rimasti bloccati a New Delhi in India dove si erano recati per adottare una bambina. La coppia con la piccola, due anni, sarebbe dovuta rientrare mercoledì scorso in Italia ma non è potuta ripartire perchè Simonetta, al tampone di controllo, è risultata positiva

Caritas India lancia un appello urgente alla solidarietà globale per aiutarla a rispondere alla seconda ondata della pandemia di COVID19 che sta devastando il Paese.
Con un record di oltre 300.000 infezioni giornaliere registrate nel paese negli ultimi dieci giorni, l'ossigeno e le forniture mediche stanno finendo e il sistema sanitario è stato messo in ginocchio.

“La seconda ondata ci ha colpiti come uno tsunami”. Usa questo termine l’arcivescovo di Bombay e presidente della Conferenza episcopale, card. Oswald Gracias per descrivere la situazione dei contagi e delle morti in India, dove fino a 24 ore fa, si contavano oltre 300mila nuovi contagi e oltre 2mila decessi ogni giorno. La mancanza di ossigeno è l’emergenza centrale di questa seconda ondata. “Tanti stanno morendo senza ossigeno”, racconta il cardinale che ha proposto, per venerdì 7 maggio, una Giornata di preghiera e digiuno per le vittime, per il Paese e per il governo che “sta lavorando per la nostra sicurezza. Non è questo il momento di fare politica ma di essere solidali”

«Perseguitati più che mai. Focus sulla persecuzione anticristiana tra il 2017 e il 2019»: è il titolo della ricerca della Fondazione di diritto pontificio «Aiuto alla Chiesa che soffre» (Acs), presentata, giovedì 24 ottobre, a Roma, nella basilica di san Bartolomeo all'Isola, il santuario dei nuovi martiri del XX e XXI secolo. Dalla ricerca emerge che «sono quasi 300 milioni i cristiani che vivono in terre di persecuzione».

Centinaia di giovani cristiani hanno organizzato nei giorni scorsi una marcia di protesta nelle strade di Ranchi, capitale dello Stato del Jarkand, nell'India orientale. Accusano il governo locale, guidato da dirigenti del Bharatiya Janata Party (il partito nazionalista indù attualmente al governo nazionale) di violare i loro diritti costituzionali e di «abuso di autorità con molestie e intimidazioni».

Una speciale preghiera per «i fratelli musulmani del Kashmir» è stata organizzata nei giorni scorsi dal Comitato di solidarietà ecumenica di Lahore, di cui fanno parte leader cristiani pakistani di varie confessioni, appartenenti alla Chiesa cattolica, Chiesa anglicana, Chiesa presbiteriana, Esercito della Salvezza.