Gaza

Ultimi contenuti per il percorso 'Gaza'

l cristiano non può tenere nascosta la sua fede perché traspare da ogni parola e da ogni gesto, perché il cristiano vero cambia in profondità la sua vita. Così ha detto Papa Francesco prima dell'Angelus, commentando le due parabole del Vangelo di oggi, del tesoro nascosto nel campo e della perla di grande valore. Dopo l'Angelus ha pregato per la fine dei conflitti in corso nel mondo in Medio Oriente, Irak e Ucraina ed ha ricordato che cento anni fa ebbe inizio la Prima Guerra Mondiale.

«La scena di carneficina e sofferenza di cui siamo stati testimoni nella nostra scuola elementare di Beit Hanoun è qualcosa di scioccante e intollerabile. Come tante altre volte in questo conflitto senza pietà, sono i civili che pagano il prezzo più alto dell'escalation militare. Condanno nella maniera più risoluta questo bombardamento e la perdita di vite umane».

Un immediato cessate -il-fuoco e un appello alle parti in conflitto perché sia consentito agli aiuti umanitari di arrivare nella regione. È quanto chiede la Caritas Internationalis, che in un comunicato diffuso ieri sera chiede che «sia risparmiata la popolazione civile, rispettando così le leggi umanitarie internazionali e i diritti umani».

Quattro Regioni insieme per rafforzare il sistema sanitario della Palestina. Toscana, Umbria, Sicilia e Campania hanno firmato oggi alla Farnesina un accordo di collaborazione nel quadro del programma di cooperazione "Posit", che punta a potenziare il sistema di cure primarie per il miglioramento delle condizioni di salute della popolazione della Cisgiordania e di Gaza.

Il presidente della Conferenza dei vescovi americani e la Commissione internazionale di giustizia e pace dei vescovi Usa hanno lanciato un appello urgente al segretario di Stato John Kerry affinché si raggiunga presto un cessate-il-fuoco a Gaza in vista di una pace giusta e duratura.

Dopo il ritiro degli israeliani da Gaza nel 2005 è stata fondata fra Israele e Gaza una sorta di biennale della guerra. Ogni due anni si replica il bombardamento israeliano su Gaza mentre Hamas spara i suoi missili su Israele. Si tratta solo di cercare con poca fantasia di cambiare nome alla replica di una tragedia che è sempre la stessa.