Gaza

Ultimi contenuti per il percorso 'Gaza'

«La scena di carneficina e sofferenza di cui siamo stati testimoni nella nostra scuola elementare di Beit Hanoun è qualcosa di scioccante e intollerabile. Come tante altre volte in questo conflitto senza pietà, sono i civili che pagano il prezzo più alto dell'escalation militare. Condanno nella maniera più risoluta questo bombardamento e la perdita di vite umane».

Un immediato cessate -il-fuoco e un appello alle parti in conflitto perché sia consentito agli aiuti umanitari di arrivare nella regione. È quanto chiede la Caritas Internationalis, che in un comunicato diffuso ieri sera chiede che «sia risparmiata la popolazione civile, rispettando così le leggi umanitarie internazionali e i diritti umani».

Quattro Regioni insieme per rafforzare il sistema sanitario della Palestina. Toscana, Umbria, Sicilia e Campania hanno firmato oggi alla Farnesina un accordo di collaborazione nel quadro del programma di cooperazione "Posit", che punta a potenziare il sistema di cure primarie per il miglioramento delle condizioni di salute della popolazione della Cisgiordania e di Gaza.

Il presidente della Conferenza dei vescovi americani e la Commissione internazionale di giustizia e pace dei vescovi Usa hanno lanciato un appello urgente al segretario di Stato John Kerry affinché si raggiunga presto un cessate-il-fuoco a Gaza in vista di una pace giusta e duratura.

Dopo il ritiro degli israeliani da Gaza nel 2005 è stata fondata fra Israele e Gaza una sorta di biennale della guerra. Ogni due anni si replica il bombardamento israeliano su Gaza mentre Hamas spara i suoi missili su Israele. Si tratta solo di cercare con poca fantasia di cambiare nome alla replica di una tragedia che è sempre la stessa.

Un immediato cessate-il-fuoco nella Striscia di Gaza, lo stop alla vendita di armi ad Israele, il riconoscimento dello Stato palestinese, la prospettiva dei «Due popoli e due Stati». Sono, in sintesi, le richieste avanzate all'Italia e all'Europa dalla Rete della pace, network di associazioni che oggi ha illustrato ha illustrato a Roma il proprio contributo per il rilancio del movimento per la pace italiano.