emirati arabi uniti

Ultimi contenuti per il percorso 'emirati arabi uniti'

Abbiamo chiesto a mons. Piero Coda, esperto di dialogo, una lettura «teologica» del Documento sulla Fratellanza Umana alla luce del Concilio Vaticano II. «Le religioni - spiega - non sono un sistema chiuso, dato una volta per tutte, ma sono in cammino, crescono: lo Spirito di Dio incalza e noi lo dobbiamo ascoltare e assecondare».

Papa Francesco ha dedicato l'udienza generale, tenuta nell'aula Paolo VI, al recente viaggio negli Emirati Arabi Uniti, un Paese divenuto «un crocevia tra Oriente e Occidente, un'oasi multietnica e multireligiosa», «un luogo adatto per promuovere la cultura dell'incontro». Il documento sulla fratellanza «dà una forte spinta per andare avanti nel dialogo».

Consueto dialogo con i giornalisti per Francesco sul volo di ritorno dagli Emirati. Il documento sulla fratellanza umana «è un passo in avanti che viene dal Vaticano II». Sulla lettera di Maduro: non l’ho ancora letta. Ma ogni mediazione deve essere accettata da entrambe le parti.

Una Messa storica quella celebrata da Papa Francesco stamani allo stadio Zayed Sports City di Abu Dhabi: è la prima di un Pontefice nella Penisola arabica. Si conclude con questo evento il viaggio apostolico negli Emirati Arabi segnato dal dialogo interreligioso e dall’incontro con la comunità cristiana locale (testo integrale).

«Adottare la cultura del dialogo come via; la collaborazione comune come condotta; la conoscenza reciproca come metodo e criterio». Sono i tre principi del documento sulla «Fratellanza umana per la pace mondiale e la convivenza comune», firmato dal Papa e dal Grande Imam di Al-Azhar al termine dell'incontro interreligioso al Founder's Memorial di Abu Dhabi, subito dopo il primo discorso del Papa negli Emirati Arabi Uniti (testo documento)

Lo sceicco Mohammed Bin Rashid Al Maktoum, vicepresidente e Primo Ministro degli Emirati Arabi Uniti, dando il benvenuto al Papa nell'incontro interreligioso al Founder's Memorial di Abu Dhabi, ha annunciato l'assegnazione del «premio della Fratellanza Umana - da Dar Zayed» a papa Bergoglio e al Grande Imam el-Tayeb.

«Oggi viviamo in tempi difficili, che richiedono azioni coraggiose da parte nostra nel nome di Dio e per il bene di tutti gli esseri umani». A chiedere «un nuovo patto sociale» dei leader religiosi per la fraternità umana è stato Olav Fykse Tveit, segretario generale del Consiglio mondiale delle Chiese, nel suo intervento oggi alla Conferenza globale di Abu Dhabi, negli Emirati Arabi Uniti, al quale prenderanno parte nel pomeriggio anche Papa Francesco e il Grande Imam di Al Azhar, Ahmad Al-Tayyeb.