Europa

Ultimi contenuti per il percorso 'Europa'

“Negli anni ’60 un giovane insegnante, don Lorenzo Milani, ha scritto due semplici parole, in inglese, sul muro” di una piccola scuola di campagna, a Barbiana: “I care; lo ha scritto perché quelle erano le due parole più importanti che i suoi studenti dovevano imparare”. È Ursula von der Leyen, presidente della Commissione europea che, intervenendo oggi alla conferenza sullo Stato dell’Unione organizzata dall’Istituto universitario europeo di Fiesole, è tornata a quel borgo, a pochi chilometri da Firenze, per descrivere l’Europa del 2021

La Conferenza sul futuro dell’Europa sarà una “pietra miliare dell’integrazione europea, strada verso un futuro comune intrapresa da sei stati europei 70 anni fa”. È il vescovo Franz-Josef Overbeck (Essen), presidente della commissione per le questioni sociali della Conferenza episcopale tedesca, a scrivere queste parole, guardando al prossimo 9 maggio, festa dell’Europa nonché giornata in cui la Conferenza prenderà il via. 

È in discussione in questi giorni il testo definitivo del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr), comunemente conosciuto come Recovery Plan. Il Piano si inserisce all'interno del programma Next Generation Eu, che prevede investimenti per 750 miliardi di euro concordati dall'Unione Europea in risposta alla crisi economica e sociale causata dal Covid-19. Intervistato all’economista Stefano Zamagni

Ritorsione russa nei confronti dell’Europa. Mosca ha deciso di vietare l’ingresso nel Paese a otto cittadini Ue, tra cui due esponenti delle istituzioni comunitarie. La decisione sarebbe maturata in risposta alle sanzioni dell’Ue27 verso la Federazione russa. Nella lista nera figurano dunque il presidente del Parlamento europeo David Sassoli e la commissaria Vera Jourova, vicepresidente dell’esecutivo. 

“Particolarmente compromessi” dalla pandemia sono una serie di diritti sanciti dalla Carta sociale europea: quello all’occupazione e alla tutela dei lavoratori, alla sicurezza sociale, all’assistenza sociale e medica, il diritto alla protezione contro la povertà e l’esclusione sociale, il diritto all’abitazione e all’istruzione. Minori, famiglie e donne in particolare, persone anziane e portatori di handicap sono tra i gruppi sociali più penalizzati dalla pandemia. 

“La campagna di vaccinazione sta aumentando rapidamente in tutta Europa”. Lo afferma in una dichiarazione odierna Ursula von der Leyen, presidente della Commissione europea. “Gli Stati membri hanno ricevuto ieri oltre 126 milioni di dosi di vaccini. E sono felice – specifica – di poter dire che oggi abbiamo raggiunto i 100 milioni di vaccinazioni nell’Ue”. 

Due date: 19 aprile e 9 maggio. Sono le prime tappe, segnate sul calendario, per l’avvio della Conferenza sul futuro dell’Europa, che dovrà eventualmente ridisegnare alcuni tratti del profilo dell’Ue, per aggiornarne obiettivi, competenze e finalità, rendendola – almeno nelle intenzioni – più efficace e vicina ai cittadini. 

La maggior parte dei casi rari di trombosi in chi è stato vaccinato con Vaxzevria, denominazione data nei giorni scorsi al siero di AstraZeneca, “si è verificata in donne di età inferiore ai 60 anni e dopo due settimane dalla vaccinazione”, ma “sulla base delle evidenze attuali non si possono confermare specifici fattori di rischio”.