Europa

Ultimi contenuti per il percorso 'Europa'

“Ci stringiamo ad Alessandra, che con David ha camminato mano nella mano dai banchi di scuola, a Livia e Giulio, ai suoi fratelli e sorelle e ai tanti che lo consideravano ‘uno di noi’, quasi istintivamente, per quell’aria priva di supponenza, di alterità, empatica, insomma un po’ per tutti un compagno di classe”. Così il card. Matteo Zuppi nell’omelia della messa per l’ultimo saluto a David Sassoli. 

"A nome dell’Episcopato italiano, esprimiamo profondo cordoglio e vicinanza alla moglie, ai figli e ai familiari tutti per la sua scomparsa. Il mondo cattolico italiano perde un esponente di rilievo, un uomo gentile e fedele, un riferimento nella politica del Paese e dell’Europa". Sono le parole di cordoglio che il presidente e il segretario generale della Cei, card. Gualtiero Bassetti e mons. Stefano Russo, hanno inviato alla signora Alessandra Vittorini per la scomparsa dell’on. David Sassoli, Presidente del Parlamento Europeo.

“Abbiamo appreso con profonda tristezza della scomparsa di David Sassoli, Presidente del Parlamento Europeo. Alla sua famiglia le condoglianze mie e dell’intera Chiesa di Siena-Colle di Val D’Elsa-Montalcino”.
Queste le parole del Card. Augusto Paolo Lojudice, arcivescovo di Siena-Colle di Val D’Elsa-Montalcino appena appresa la notizia della scomparsa, questa notte, di Sassoli.

“In questo anno abbiamo ascoltato il silenzio del pianeta, abbiamo avuto paura ma abbiamo reagito, costruendo una nuova solidarietà, perché nessuno è al sicuro da solo”. Comincia così un videomessaggio del presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, inviato via Twitter in occasione del Natale. 

Il Consiglio europeo non è riuscito a raggiungere una strategia comune per contrastare l'impennata dei prezzi dell'energia. Covid: avanti con i vaccini, ma l'aumento esponenziale dei contagi provoca scelte differenti tra i 27. Dubbi sulle misure precauzionali adottate dall'Italia e da altri Paesi. Deludente il capitolo-migrazioni. Dura la posizione verso Mosca. Bielorussia ed Etiopia nelle conclusioni del vertice

“Nell’anno che volge al termine gli effetti della pandemia hanno continuato a colpire indistintamente tutti noi, in ogni Continente, rendendo sempre più evidente che le risposte alle sfide del momento presente trascendono i confini nazionali. I nostri destini, quelli del pianeta e dell’intera umanità, sono inestricabilmente legati”. Lo ha affermato ieri sera il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel discorso pronunciato in occasione della cerimonia di presentazione degli auguri di Natale e Capodanno da parte del Corpo diplomatico.

Novembre è il mese del secondo giro di incontri per i quattro panel tematici della Conferenza sul futuro dell’Europa: a turno, nei quattro fine-settimana, gli 800 cittadini europei si ritrovano virtualmente per iniziare a mettere nero su bianco proposte precise sui temi loro affidati.