Consiglio d'Europa

Ultimi contenuti per il percorso 'Consiglio d'Europa'

Prendono il via ad agosto e proseguono fino a ottobre le Giornate europee del patrimonio (informazioni e programma: www.europeanheritagedays.com), iniziativa congiunta del Consiglio d’Europa e della Commissione europea dal 1999, che «rappresentano un insieme di eventi culturali partecipativi tra i più celebrati dagli abitanti e dai visitatori dei Paesi europei».

(Strasburgo) La Santa Sede è diventata il 32° membro dell' Accordo parziale allargato sugli Itinerari culturali. Lo rende noto il servizio stampa del Consiglio d'Europa riferendo che «mercoledì 21 marzo l'arcivescovo Paul R. Gallagher, segretario per i Rapporti con gli Stati della Santa Sede, ha informato Thorbjørn Jagland, segretario generale del Consiglio d'Europa dell'accesso parziale all'Assemblea sugli Itinerari culturali della Santa Sede». 

«Ferma e inequivocabile» è l’«opposizione alla pena capitale, sempre e comunque» espressa da Federica Mogherini, Alto rappresentante dell’Unione europea per gli affari esteri e la politica di sicurezza, e Thorbjørn Jagland, segretario generale del Consiglio d’Europa, in una dichiarazione congiunta in occasione della Giornata internazionale contro la pena di morte.

(Bruxelles) «Il partenariato strategico tra l’Unione europea e gli Stati Uniti è radicato nei nostri valori condivisi di libertà, diritti umani, democrazia e nel sostegno a una economia di mercato. Nel corso degli anni, l’Unione europea e gli Stati Uniti hanno lavorato insieme per garantire la pace e la prosperità per i nostri cittadini e per le persone in tutto il mondo». Lo affermano Jean-Claude Juncker e Donald Tusk, rispettivamente presidente della Commissione e del Consglio europeo, inviando «sincere congratulazioni» al presidente eletto degli Usa, Donald Trump.

Con una votazione dal risultato inequivocabile (83 contrari e 77 favorevoli, laddove serviva una maggioranza qualificata di 2/3 per l'approvazione) il Consiglio d'Europa ieri ha respinto il «Rapporto de Sutter» e il tentativo di legalizzazione dell'utero in affitto. Un risultato che conferma la volontà di tutelare donne e bambini, mettendo un punto fermo e un argine robusto a una pratica commerciale crudele.