Germania

Ultimi contenuti per il percorso 'Germania'

Diffuso oggi il Rapporto Easo, l'agenzia europea che si occupa di protezione internazionale. Quasi un milione di decisioni sulle domande di asilo, la metà positive. In Germania record di richieste: 222mila in un anno. Italia seconda con 128mila. 32mila minori migranti arrivati in un anno in Europa, oltre 1.300 quelli soli.

«Papa Francesco apprezza l'impegno ecumenico dei Vescovi tedeschi e chiede a loro di trovare, in spirito di comunione ecclesiale, un risultato possibilmente unanime». È quanto ha illustrato l'arcivescovo Luis F. Ladaria, prefetto della Congregazione per la dottrina della fede, nel corso del colloquio, svoltosi oggi in lingua tedesca, tra alcuni vescovi tedeschi con responsabili della Santa Sede.

«Il prossimo 3 maggio un gruppo di cardinali e vescovi tedeschi incontrerà in Vaticano alcuni capi Dicastero e officiali della Curia Romana per affrontare il tema dell'eventuale accesso all'Eucarestia per gli sposi non cattolici nei matrimoni misti». Ne informa un comunicato della Sala Stampa della Santa Sede, appena diffuso.

Una donna di 51 anni e un uomo di 65 sono le vittime dell’incidente di sabato pomeriggio a Münster quando un piccolo camper ha investito la gente seduta al Kiepenkerl, locale della città vecchia. L’autista, cittadino tedesco, residente a Münster, 48 anni, si è tolto la vita subito dopo. Gremita la chiesa di San Paolo a Münster nella serata di ieri, domenica 8 aprile, per la celebrazione ecumenica di commemorazione delle vittime dell’incidente di sabato.

Malato da tempo, era stato colpito da un ictus lo scorso settembre e pochi giorni fa, mons. Peter Kohlgraf, il vescovo di Magonza dove Lehmann risiedeva, aveva reso noto che il sottile filo della vita di questo grande uomo si stava ormai per spezzare. Immediate, corali, innumerevoli le parole di cordoglio e di dolore, pronunciate e scritte in queste ore, per la morte di un pastore e un uomo che tanto ha dato alla Germania

Il 66% degli aderenti al Partito socialdemocratico tedesco (Spd) si è dichiarato favorevole ai punti dell’accordo in vista di un nuovo governo CdU-CsU-Spd. Con questo voto, che si è svolto ieri in Germania, c’è il via libera per la costituzione di una nuova Grande coalizione, la «GroKo», che finalmente potrà governare il Paese dopo i 5 mesi e mezzo di discussioni e trattative trascorsi dalle elezioni del 24 settembre scorso.

Democristiani e socialdemocratici tedeschi scelgono la linea pragmatica per assicurare un governo al Paese, salutato con favore a Bruxelles e in diverse capitali del vecchio continente. Nell'accordo sottoscritto da Angela Merkel e Martin Schulz figurano i temi che interessano concretamente i cittadini: dal lavoro alle pensioni, dai servizi per la famiglia alla scuola, fino a salute, imprese ed energie pulite. Scongiurato un ritorno alle urne che avrebbe premiato le forze estremiste.