Germania

Ultimi contenuti per il percorso 'Germania'

Dolore e sconcerto nel mondo per l'attentato di ieri sera nel centro di Berlino dove un tir polacco, probabilmente dirottato da un terrorista, si è lanciato sulla folla in un mercatino di Natale allestito vicino alla chiesa del Ricordo. Al momento i morti sono 12 e diversi i feriti. A mezzogiorno preghiera per le vittime in cattedrale con l'arcivescovo Kock. La dichiarazione del presidente della Conferenza episcopale tedesca.

Al termine dell'Angelus il Papa ha aggiunto: “In queste ore il nostro animo è ancora una volta scosso da tristi notizie relative a deplorevoli atti di terrorismo e di violenza, che hanno causato dolore e morte. Penso ai drammatici eventi di Monaco in Germania e di Kabul in Afghanistan, dove hanno perso la vita numerose persone innocenti. Sono vicino ai familiari delle vittime e ai feriti. Vi invito ad unirvi alla mia preghiera, affinché il Signore ispiri a tutti propositi di bene e di fraternità. Quanto più sembrano insormontabili le difficoltà e oscure le prospettive di sicurezza e di pace, tanto più insistente deve farsi la nostra preghiera”.

Bisogna “superare la rassegnazione che paralizza” e lasciare che il “raggio della carità divina” filtri attraverso i “vetri oscurati” del nostro cuore. E’ un invito carico di fiducia quello che Papa Francesco ha rivolto ai vescovi della Conferenza episcopale tedesca, a Roma in occasione della loro visita “Ad Limina Apostolorum”. Nel discorso consegnato, il Pontefice non ha potuto non notare una certa “erosione della fede cattolica” in Germania, con una tiepida partecipazione dei fedeli alla vita della Chiesa e un netto calo di vocazioni.

«Continuare ad affrontare la sfida del grande numero di bisognosi», ossia «centinaia di migliaia di profughi sono venuti in Europa o si sono messi in marcia in cerca di rifugio dalla guerra e dalla persecuzione». È questo l’invito che Papa Francesco ha rivolto ai vescovi della Conferenza episcopale tedesca ricevuti oggi in Vaticano in visita ad limina.