Bologna

Ultimi contenuti per il percorso 'Bologna'

A pochi mesi dall'inaugurazione, la Via della lana e della seta si sta già rivelando un'ottima risorsa turistica: tanto che il tema ora è quello di aumentare le strutture ricettive lungo il percorso, che collega (a piedi) Bologna e Prato passando per l'Appennino tosco-emiliano. Dopo il taglio del nastro fatto a giugno, se n'è parlato oggi a Bologna nel corso di una commissione in Comune.

Per iniziativa della Comunità di Sant'Egidio da ieri pomeriggio e fino al 16 ottobre sono raccolti a Bologna, «nello Spirito di Assisi», centinaia di leader delle grandi religioni mondiali insieme a rappresentanti del mondo della cultura e delle istituzioni. Il messaggio di Papa Francesco e gli interventi di apertura di mons. Zuppi e Andrea Riccardi.

La strage di Bologna è «la ferita più profonda nella storia recente della città», una ferita che «chiede giustizia e ci aiuta a essere sensibili, attenti e vicini alle vittime delle tante stragi che ancora provocano tanta sofferenza e morte in diverse parti del mondo». Lo dice l’arcivescovo di Bologna, mons. Matteo Zuppi, nel giorno del 38° anniversario dell’attentato nella stazione della città emiliana in cui persero la vita 85 persone.

“Non pieghiamo mai la solidarietà alla logica del profitto finanziario”, perché in tal modo “la rubiamo ai più deboli”. A Bologna, in Piazza Maggiore, Papa Francesco ha incontrato i rappresentanti del mondo del lavoro e dinanzi a tanti giovani che non riescono a trovare un’occupazione e a quanti l’hanno persa e fanno fatica e reinserirsi ha ricordato che queste realtà non possono ridursi a semplici statistiche, ma richiedono “soluzioni stabili e capaci di aiutare a guardare al futuro”. Il Pontefice ha richiamato il recente “patto per il lavoro”, siglato dalle parti sociali e anche dalla Chiesa, così come il ruolo svolto da Chiesa, Comune e Università nella promozione di un umanesimo che dia respiro al domani.