Ucraina

Ultimi contenuti per il percorso 'Ucraina'

“Un primo aiuto concreto che inviamo a Leopoli dopo il viaggio dei giorni scorsi, dove abbiamo ascoltato le angosce e i bisogni della popolazione ucraina”. Così il presidente nazionale delle Acli, Emiliano Manfredonia, ha commentato la partenza del primo carico di medicinali acquistati dalle Acli nazionali, con la collaborazione delle Acli toscane e grazie alla raccolta fondi attivata da Acli e Ipsia Acli. 

Fabrizio Curcio, capo del Dipartimento della Protezione Civile, ha incontrato oggi pomeriggio i 41 ospiti ucraini (20 minori, 2 uomini, 19 donne) al centro polifunzionale di coesione sociale e interculturale Spazio Reale di Campi Bisenzio (Firenze)

“Condanniamo fermamente l’attacco di oggi alla stazione ferroviaria di Kramatorsk, in Ucraina. Non sappiamo ancora quanti bambini siano stati uccisi e feriti nell’attacco, ma temiamo il peggio. La stazione ferroviaria di Kramatorsk è stata la principale via d’uscita per migliaia di famiglie che evacuavano dall’oblast di Donetsk, che ha visto alcune delle maggiori distruzioni della guerra, verso aree relativamente più sicure in Ucraina”. Lo ha dichiarato Murat Sahin, rappresentante dell’Unicef in Ucraina.

“Totalmente inaccettabile”, secondo l’Alto rappresentante Ue per gli affari esteri e la sicurezza Josep Borrell, è quanto accaduto al premio Nobel Dmitrj Muratov, direttore della testate indipendente Novaja Gazeta, che ieri su un treno da Mosca a Samara è stato vittima di un attacco da parte di una persona sconosciuta che ha gettato vernice ad olio rossa con acetone nello scompartimento dove si trovava Muratov.

Il quinto tir di aiuti da Grosseto per l’Ucraina è stato caricato ieri sera. Dopo due ore di lavoro che ha coinvolto un centinaio di volontari presso il centro di raccolta della parrocchia dell’Addolorata, il mezzo è stato completamente riempito. Per la prima volta, assieme a cibo, presidi medico-sanitari e prodotti per l’infanzia, sono stati caricati anche tre barelle e altrettante sedie a rotelle, nonché flebo. Le operazioni di carico hanno visto coinvolti volontari grossetani e ucraino insieme.