Ucraina

Ultimi contenuti per il percorso 'Ucraina'

Il card. Michael Czerny, prefetto ad interim del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale, è di nuovo in Ucraina. Si trova a Uzhgorod, nella regione della Transcarpazia. Si tratta della seconda via di transito più importante per i profughi, la porta per Ungheria e Slovacchia. A darne notizia è il Catholic Center della Conferenza dei vescovi cattolici ucraini latini. 

È rientrato da Drohiczyn, in Polonia, il convoglio partito da Arezzo con 19 tonnellate di aiuti umanitari. Don Fabrizio Vantini: "È stato un grande onore poter rappresentare la Chiesa di Arezzo-Cortona-Sansepolcro in questo momento così difficile per le tante persone in fuga dalla guerra in Ucraina. Sono rimasto felicemente colpito dalla grande organizzazione messa in piedi della Chiesa di Drohiczyn, di come accolgono a curano queste persone"

Una settimana fa sono arrivati a Medjugorje circa 200 profughi ucraini, tutte donne con figli tra 1 e 15 anni. I primi in tutta la Bosnia-Erzegovina. Altri ne arriveranno nelle prossime settimane. La città mariana ha aperto le sue porte e ha avviato un cammino di accoglienza materiale e spirituale. Domenica è stata una giornata di festa. Questo il racconto del Sir.

La diocesi di Firenze, con l'Arcivescovo, card. Giuseppe Betori si unisce con la celebrazione di una messa venerdì 18 marzo alle ore 18 alla Santissima Annunziata, alla preghiera della Presidenza della Conferenza Episcopale Italiana per la pace in Ucraina e per le vittime della guerra e della pandemia.