Unione Europea

Ultimi contenuti per il percorso 'Unione Europea'

(Bruxelles) Manca solo il via libera finale del Parlamento europeo (settimana prossima in plenaria a Strasburgo) e del Consiglio, e il bilancio Ue 2019 sarà definitivamente approvato e poi operativo. L'accordo raggiunto tra le due autorità di bilancio (appunto Europarlamento e Consiglio dei ministri Ue) segue una lunga trattativa sviluppatasi mesi fa dopo la proposta di bilancio, che spetta alla Commissione.

(Bruxelles) Due terzi dei cittadini Ue teme che le prossime elezioni del Parlamento europeo (23-26 maggio 2019) possano essere influenzate da attacchi informatici. Lo rivela un'indagine diffusa oggi da Eurobarometro (realizzata per conto dell'esecutivo Ue) a margine del convegno annuale sui diritti fondamentali promosso a Bruxelles dalla Commissione europea.

Il divorzio tra Regno Unito e Ue è stato definito formalmente durante il summit-lampo del Consiglio europeo tenutosi ieri a Bruxelles. Dovrebbe entrare in vigore il 30 marzo 2019. Ora Theresa May deve convincere il Parlamento britannico a ratificarlo. «Comunque vada - ha dichiarato Donald Tusk - resteremo amici fino alla fine dei giorni».

(Bruxelles) La Corte di giustizia dell’Unione europea, che ha sede a Lussemburgo, apre una «causa di inadempimento» verso l’Italia, rea, secondo la Commissione Ue che ha intentato l’azione, di non essersi messa in regola con la normativa comunitaria nel campo della smaltimento rifiuti e della gestione delle discariche.

Tutto come previsto sulla manovra finanziaria che l'Italia aveva presentato in ottobre a Bruxelles. La Commissione conferma l'esistenza di un'inosservanza particolarmente grave della raccomandazione rivolta all'Italia dal Consiglio il 13 luglio 2018 e ritiene «giustificata» l'apertura «di una procedura per deficit eccessivo basata sul debito». La replica del ministro Tria.

La plenaria del Parlamento europeo ha approvato un documento che mette in luce l'esportazione di armamenti di vario genere in regioni del pianeta già segnate da conflitti, instabilità e povertà. L'Europa è dietro solo gli Usa come fornitore di armi. Tra gli acquirenti anche il terrorismo internazionale e Paesi in guerra. Richieste sanzioni.