Unesco

Ultimi contenuti per il percorso 'Unesco'

La bistecca alla fiorentina diventi patrimonio dell'Unesco. Lo slancio di ieri del sindaco di Firenze Dario Nardella, nelle ore ha trovato per strada un possibile alleato, Napoli. E il patto tra pizza e bistecca è servito: «Ho parlato con Luigi De Magistris, l'amico e collega sindaco di Napoli, il quale è riuscito in una difficilissima sfida: far inserire l'arte del pizzaiolo e la pizza napoletana nell'elenco del patrimonio mondiale, difendendola da tutta una serie di falsità».

La nomina è avvenuta nei giorni scorsi con l’assemblea tenutasi ad Assisi. Bassi resterà in carica per i prossimi 3 anni. Il primo cittadino: «Oggi siamo di fronte ad un nuovo scenario nel quale l’Italia finalmente, con fatica ma anche con determinazione, ha riscoperto il valore del suo capitale artistico e culturale»

L'attraversamento in tram del centro storico di Firenze «non è necessario»: no ai binari di superficie e neppure a quelli in sotterranea. «Questo giudizio avrà una forte influenza sulle nostre decisioni». La raccomandazione è formulata nella relazione che sintetizza la missione consultiva dell'Unesco, chiesta dal Comune e dallo Stato e che si è svolta tra il 22 e il 25 maggio scorsi.

Il drappo nero del lutto sui più significativi monumenti del patrimonio Unesco italiano sarà esibito anche da molte Ville Medicee, testimoniando l'adesione della Regione Toscana allo sconcerto e allo sgomento per la sistematica e cieca distruzione di beni storico-culturali in Medio Oriente - molti dei quali inclusi nella lista del Patrimonio dell'umanità - ad opera degli armati dell'Isis.