Unicef

Ultimi contenuti per il percorso 'Unicef'

«Solo nel 2018, in Siria, 1.106 bambini sono stati uccisi nei combattimenti, il più alto numero di bambini uccisi in un solo anno dall'inizio della guerra. Questi sono solo i numeri che l'Onu è stato in grado di verificare, ma le cifre reali sono probabilmente molto più alte». È quanto dichiara oggi Henrietta Fore, direttore generale dell'Unicef, alla vigilia della conferenza dei donatori a Bruxelles.

«Oltre 800 persone nella R.D. del Congo sono già state colpite dall'ebola durante l'ultima epidemia; 500 di loro sono morte. I bambini rappresentano un terzo di tutti i casi di ebola confermati, più che in ogni epidemia passata». Lo afferma Henrietta H. Fore, direttore generale dell'Unicef, in una nota nella quale si dice «sconvolta dall'ultimo violento attacco contro un centro di cura dell'ebola che stava fornendo assistenza ai bambini e alle famiglie a Butembo, nella Repubblica Democratica del Congo orientale».

«La continua e crescente condizione di insicurezza nella regione del Sahel ha costretto alla chiusura o alla non operatività circa 2.000 scuole in Burkina Faso, Mali e Niger. Il numero di strutture scolastiche coinvolte risulta raddoppiato rispetto al 2017». Lo denuncia oggi l'Unicef. Le minacce al personale scolastico, gli attacchi contro strutture scolastiche e l'uso delle scuole a scopi militari - il che corrisponde a una grave violazione dei diritti dei bambini - hanno interrotto il ciclo di apprendimento scolastico per più di 400.000 bambini nei 3 Paesi e lasciato 10.000 insegnanti senza la possibilità di lavorare o sfollati a causa delle violenze.

«Quasi un migrante su quattro in Africa è un bambino, più del doppio della media globale. Almeno 13,5 milioni di bambini sradicati in Africa necessitano di azioni nazionali rafforzate e di una cooperazione regionale e internazionale tra Stati per difendere i loro diritti, preservarli e aiutarli a realizzare il loro potenziale». Lo segnala in una nota l'Unicef, in occasione del vertice dell'Unione africana (Ua) di Addis Abeba.

Nel mondo oltre 200 milioni di bambini soffrono di una qualche forma di malnutrizione. Secondo gli ultimi dati sono circa 151 milioni i bambini affetti da malnutrizione cronica, 50,5 sono colpiti da malnutrizione acuta. Questi alcuni dei dati del nuovo rapporto «Diamogli peso: l'impegno dell'Unicef per combattere la malnutrizione», diffuso oggi.