Pedofilia

Ultimi contenuti per il percorso 'Pedofilia'

«La forza del male nasce dal nostro rifiuto dell'amore di Dio. Imparare ad amare Dio è dunque la strada per la redenzione degli uomini». È quanto scrive il Papa Emerito Benedetto XVI in un lungo testo scritto per la rivista tedesca «Klerusblatt», e diffuso dall'Agenzia Cna, in cui affronta la piaga degli abusi su minori compiuti da esponenti del clero.

Nel corso della conferenza stampa di presentazione del comunicato finale sui lavori del Consiglio permanente della cei, il Segretario generale, mons. Stefano Russo ha risposto a domande sui temi più caldi, dal convegno mondiale sulla famiglia, ai rapporti con il governo, dal contrasto agli abusi sui minori alla riduzione delle Diocesi.

È un documento di 183 pagine, articolate in nove capitoli, l'esortazione postsinodale di Papa Francesco che – come ha dichiarato il segretario generale del Sinodo, il card. Lorenzo Baldisseri, sarà la «magna charta» della pastorale giovanile e vocazionale. Eccone un'ampia sintesi e testo integrale .

«Coloro che costruiscono i muri finiranno prigionieri dei muri che hanno costruito. Invece quelli che costruiscono ponti, andranno tanto avanti». Lo ha detto il Papa, rispondendo alle domande dei giornalisti sul volo di ritorno dal Marocco. 

Pubblicate oggi, con un motu proprio del Papa le linee guida in caso di abusi sui minori. Alle vittime assistenza terapeutica e psicologica d'urgenza. Informare le vittime su esiti del processo. Istituito servizio di accompagnamento.Multa per chi non denuncia. Prescrizione del reato è di vent'anni. Obbligo di denuncia e rimozione dagli incarichi. Presunzione di innocenza deve essere sempre garantita. Le persone vulnerabili sono equiparate ai minori.

nel volume «Consapevolezza e purificazione. Atti dell'Incontro per la Tutela dei minori nella Chiesa» tutti gli interventi pronunciati durante il summit. In particolare, la sintesi del moderatore si basa sui resoconti - ricchi e puntuali benché brevi - consegnati per iscritto da ciascun gruppo (4 di lingua inglese, 2 di lingua francese, 2 di lingua spagnola, 3 di lingua italiana). 

I pedofili, i pedopornografi e gli abusatori dei bambini nel 2018 sono ancora più organizzati e strutturati a livello criminale: producono, scambiano, detengono e divulgano attraverso il web molte più foto e video. Bambini sempre più piccoli (neonati e preadolescenti i preferiti); in aumento i bambini di sesso maschile, stabile la preferenza femminile. Come ogni anno a inizio primavera, Meter onlus presenta oggi il suo Report relativo al 2018 presso il polo formativo e educativo di Pachino (Siracusa).

Il card. Philippe Barbarin, arcivescovo di Lione, in un'intervista concessa alla televisione cattolica Kto, spiega la decisione resa nota il 19 marzo di «ritirarsi per un periodo e di lasciare la guida della diocesi al vicario generale», decisione nata dopo l'incontro del 18 marzo a Roma con Papa Francesco che aveva rifiutato di accettare le dimissioni dell'arcivescovo di Lione.

Dopo la condanna a 6 mesi con la condizionale per mancata denuncia di abusi sessuali su minori perpetrati negli anni ’70 e ’80 durante i campi scout da padre Bernard Preynat, l'arcivescovo di Lione, card. Philippe Barbarin ha rimesso il suo incarico nelle mani del Papa, che non ha accettato le dimissioni. L'arcivescovo ha deciso comunque di ritirarsi per un periodo.