Pedofilia

Ultimi contenuti per il percorso 'Pedofilia'

(da New York) Il procuratore distrettuale della contea di Montgomery ha eseguito, ieri, un mandato di perquisizione degli archivi dell'arcidiocesi di Galveston-Houston in Texas. Il card. Daniel DiNardo, presidente della Conferenza episcopale statunitense e vescovo della diocesi, ha assicurato la piena cooperazione con le indagini, precisando che molte delle informazioni richieste erano già pubblicate.

«L’incontro di febbraio è senza precedenti, e dimostra ancora una volta che Papa Francesco ha fatto della protezione dei minori una priorità della Chiesa». A dichiararlo è il direttore della sala stampa della Santa Sede, Greg Burke, nel giorno in cui Papa Francesco ha indicato i nomi dei membri del Comitato organizzativo dell’incontro «La protezione dei minori nella Chiesa», che si terrà in Vaticano dal 21 al 24 febbraio 2019.

I risultati dello studio su «Abusi sessuali su minori da parte di sacerdoti cattolici, diaconi e religiosi appartenenti alla Conferenza episcopale tedesca» sono stati al centro, ieri, della seduta del Consiglio permanente, che si è confrontato sui prossimi passi in vista della sessione plenaria autunnale dei vescovi tedeschi.

«Siamo consapevoli che molti giovani oggi non ritengono la Chiesa un interlocutore significativo». Lo ha detto il card. Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Cei, introducendo questo pomeriggio i lavori dell'Assemblea generale straordinaria dei vescovi italiani, in corso fino al 15 novembre in Vaticano (testo integrale).

L'istituzione di una Commissione indipendente di inchiesta e il coinvolgimento delle persone vittime di abuso nelle decisioni che verranno prese per la prevenzione e la lotta contro la pedofilia nella Chiesa. Sono le due iniziative più importanti decise dai vescovi francesi riuniti in Assemblea plenaria a Lourdes dove hanno discusso di abusi sessuali, alla luce anche di quanto è emerso dall'incontro con le vittime sabato 3 novembre. 

L'incoraggiamento di Papa Francesco ai vescovi francesi perché perseverino con «determinazione» nella lotta contro la pedofilia e rimangano fedeli alla linea della «tolleranza zero» contro crimini che hanno lasciato nelle vittime «ferite» che «non conosceranno mai la prescrizione». È quanto si legge in un messaggio a firma del segretario di Stato Vaticano, cardinale Pietro Parolin, che è stato letto ieri sera a Lourdes ai vescovi francesi riuniti in Assemblea plenaria.