Don Primo Mazzolari

Ultimi contenuti per il percorso 'Don Primo Mazzolari'

Un pellegrinaggio sulle orme di due parroci che hanno lasciato una traccia luminosa, per quanto “scomoda” del loro servizio al Signore e al popolo di Dio. Così Papa Francesco ha definito la sua veloce visita iniziata a Bozzolo, nella bassa mantovana ma diocesi di Cremona, e che si chiuderà a Barbiana, tra le colline del Mugello, sulle tombe di due parroci, don Primo Mazzolari e don Lorenzo Milani.
Entrato nella chiesa di San Pietro a Bozzolo, il Papa si è raccolto a lungo in preghiera davanti al sepolcro di don Mazzolari, scomparso nel 1959, e poi ha ascoltato il saluto del vescovo di Cremona Antonio Napolioni.

«Oggi sono pellegrino qui a Bozzolo e poi a Barbiana, sulle orme di due parroci che hanno lasciato una traccia luminosa, per quanto ‘scomoda’, nel loro servizio al Signore e al popolo di Dio. Ho detto più volte che i parroci sono la forza della Chiesa in Italia». Con queste parole il Papa ha iniziato il suo discorso a Bozzolo (testo integrale).

Tv2000, in collaborazione con il Centro Televisivo Vaticano, segue in diretta il pellegrinaggio di Papa Francesco a Bozzolo, in provincia di Mantova, e a Barbiana, in provincia di Firenze, per pregare sulle tombe di don Primo Mazzolari e don Lorenzo Milani nel 50° anniversario della sua morte.