Giorgio La Pira

Ultimi contenuti per il percorso 'Giorgio La Pira'

L'accoglienza ai profughi, la costruzione della moschea a Firenze, le cause di beatificazione di Dalla Costa e La Pira, oltre al prossimo anniversario dei 50 anni dalla morte di don Lorenzo Milani, sono stati tra i temi toccati dal card. Giuseppe Betori nel corso del consueto incontro con la stampa per gli auguri di Natale, tenutosi stamani in arcivescovado a Firenze.

Dopo la Dichiarazione comune firmata da Papa Francesco e dal Patriarca di Mosca Kirill nello storico incontro a Cuba, un convegno ha ricostruito i tanti legami con la spiritualità orientale che attraversano la nostra regione. Dal monaco medievale Massimo il Greco a don Divo Barsotti, fino ai campi internazionali dell’Opera  per la Gioventù «Giorgio La Pira».

Sabato 15 ottobre, a Firenze, un incontro per «rileggere» il documento comune firmato a Cuba da Papa Francesco e il patriarca di Mosca Kirill, alla luce dell'intuizioni sulla Russia di Giorgio La Pira e di don Divo Barsotti. Previsti anche incontri di preghiera ecumenici.

Fiorentino, 95 anni, da sempre legato ad Amintore Fanfani, aveva condiviso con La Pira l’impegno dei cattolici del secondo dopoguerra. Dopo la lunga direzione della Rai aveva fondato la Lux Vide, produttrice di grandi fiction di successo, dalla Bibbia a Don Matteo. Martedì 16 agosto alle 11, nella chiesa di Sant'Eugenio a Roma, i funerali.

Va avanti a gonfie vele il concorso teatrale «In scena la Fede», che vede, tappa dopo tappa, l’avvicinamento al 7 giugno, data della tanto attesa serata di premiazione. Il tutto si terrà a San Donnino, presso Spazio Reale Share Innovation Centre. Il 17 Aprile si è aperto il palcoscenico del Teatro del  Popolo di Castelfiorentino, per far gustare al pubblico lo spettacolo «Verso la primavera», messo in scena dalla Compagnia teatrale Passi di Luce.