Politica

Ultimi contenuti per il percorso 'Politica'

«La magistratura non deve rispondere alle opinioni correnti perché è soggetta soltanto alla legge». Lo ha ricordato questa mattina il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione della cerimonia con la quale al Quirinale si è dato commiato ai componenti del Consiglio superiore della magistratura (Csm) e si sono presentati i nuovi componenti.

Ricordate l’ultima volta in cui avete pronunciato la parola «dovere»? Sì, proprio il termine che normalmente viaggia in parallelo con diritto. Giusto: diritti & doveri. E i diritti, nel lessico comune, precedono regolarmente i doveri. È difficile che abbiate pronunciato i due termini nell’ordine opposto: doveri & diritti. Per carità, nulla di male. Però le cose stanno esattamente così: per noi i diritti vengono prima dei doveri.

Ricevendo leader ed esponenti delle Chiese cristiane nel mondo partecipanti alla «Conferenza mondiale su xenofobia, razzismo e nazionalismi populisti nel contesto delle migrazioni globali» ha lanciato un forte richiamo  alla politica che specula sulle paure del «diverso» e ha invitato i cristiani all’impegno contro il razzismo, per promuovere la «dignità di tutti gli uomini», perché nello straniero c’è il Signore.

Il voto del 4 marzo  non ha certo risolto la crisi della politica, della sua credibilità, della sua capacità di fare scelte realistiche. Ma in un quadro caratterizzato da difficoltà economiche, dallo sfilacciamento dell’Europa e da una direzione di marcia del governo  tutt’altro che chiara e stabile, spicca l’irrilevanza dei cattolici in politica, nella cultura, ma anche nel sociale.

Il presidente dell'Anci, Antonio Decaro, a nome di tutti i sindaci che contavano sulle risorse del bando periferie, bloccate dal decreto Milleproroghe, ha scritto al presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, chiedendogli di intervenire per «evitare che tale scellerata decisione dispieghi in toto i suoi effetti nefasti» e per «ripristinare un importante, e strategico per il Paese, vincolo di solidarietà tra istituzioni».