Comuni

Ultimi contenuti per il percorso 'Comuni'

«Il Consiglio di Stato ci ha dato ragione e ha annullato la sentenza del Tar» che, accogliendo un ricorso del candidato sindaco di Lega nord e Fdi, aveva inficiato il risultato delle ultime elezioni a Viareggio. Lo ha annunciato il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi. «Giorgio Del Ghingaro presto si reinserirà come sindaco di Viareggio – ha aggiunto –. Siamo pronti a collaborare con lui, e c’è soddisfazione perché le nostre buone ragioni sono state riconosciute, e perché la città riavrà presto il sindaco».

L’astensione «atipica», la tripartizione politica del sistema italiano e l’ondata culturale europea, «che evidenzia una crisi dei partiti tradizionali e l’emergere di movimenti alternativi al sistema». Sono questi, per padre Francesco Occhetta, scrittore de «La Civiltà Cattolica», i dati emersi dall’analisi del voto amministrativo (e dai relativi ballottaggi) del 5 e 19 giugno scorso che ha chiamato alle urne 13 milioni di elettori per rinnovare le amministrazioni di 1.342 Comuni italiani.

Assegnati i finanziamenti agli otto Progetti di innovazione urbana (Piu) che hanno «vinto» la selezione regionale. I Piu, presentati dai Comuni alla Regione con l'obiettivo di ottenere fondi europei per riqualificare aree cittadine degradate, sono stati vagliati da un Comitato tecnico che alla fine ha indicato otto 'vincitori' ed ha assegnato loro risorse tra i 4 ed i 6 milioni di euro.

Nel giorno della «Brexit» anche il paese natale del premier Matteo Renzi esce da un'Unione. Rignano sull'Arno ha infatti deciso di lasciare l'Unione dei Comuni del Valdarno e Valdisieve. Il sindaco Lorenzini: stella polare sarà la «fusione». Critico il presidente dell'Unione Murras: «non c'è rispetto degli accordi». La questione dei dipendenti

Luca Comodo dirige il dipartimento politico-sociale di Ipsos e invita alla prudenza sulla valutazione dei flussi elettorali, anche se a suo parere «è del tutto evidente la richiesta di un cambiamento profondo». Sulla disconnessione con le periferie denuncia «le élites che vivono in una dimensione globalizzata e che non sono state in grado di capire le difficoltà reali, materiali e psicologiche, di chi vive in una condizione di precarietà e di esclusione che genera insicurezza»

L’avanzata del Movimento grillino è certamente il dato più significativo di questa tornata amministrativa che sancisce la nascita di un Terzo Polo che certamente vorrà giocare le sue carte nei futuri appuntamenti elettorali, a partire dalla battaglia referendaria che in autunno vedrà gli elettori italiani chiamati ad esprimersi sulla riforma costituzionale dalla quale può dipendere la nascita della Terza Repubblica

Il «cappotto» è stato quasi sfiorato. Il candidato Pd vince a sorpresa ad Altopascio, dove era in netto svantaggio, ma il partito del premier Renzi perde tutti gli altri cinque ballottaggi in Toscana. Clamorosi i risultati di Cascina, dove il candidato leghista partiva in una roccaforte rossa con 14 punti di svantaggio, a Sansepolcro, con il sindaco uscente che rimane inchiodato alla percentuale del primo turno e a Montevarchi, passata al centrodestra e dove ha certamente pesato la divisione nel Pd.