Consiglio regionale

Ultimi contenuti per il percorso 'Consiglio regionale'

Lunga comunicazione in Consiglio regionale del presidente della Regione Enrico Rossi: sulle terre da scavo della Tav «assoluta coerenza da parte della Regione». Ma per Magnolfi (Pdl) «è esplosa l’assoluta divergenza tra la posizione dell’Assessore Bramerini e quella del Presidente». E secondo la portavoce dell'opposizione Stefania Fuscagni: «Da Rossi ricostruzione troppo semplicistica da credere e imbarazzante da affermare»

Il Consiglio regionale della Toscana approva a maggioranza una mozione per la riforma in Parlamento dei provvedimenti di riorganizzazione degli uffici giudiziari che hanno determinato la soppressione, anche in Toscana, di piccoli tribunali e sedi distaccate. Respinta, sempre a maggioranza la richiesta di referendum abrogativo, presentata da oltre un quinto dei consiglieri e per la quale era stata indetta la seduta d’urgenza che si è tenuta questa mattina. 

Ieri sera il Forum delle associazioni familiari della Toscana ha organizzato un incontro presso il Palazzo Incontri a Firenze per presentare il «Progetto Famiglia» - la legge regionale approvata all'unanimità nel luglio scorso - che prevede provvedimenti in favore delle famiglie numerose e non solo. Presenti l'assessore regionale Vittorio Bugli e il presidente del Forum nazionale Francesco Belletti

Oltre il 10 per cento della popolazione è affetta da malattia renale cronica, anche se la maggior parte non ne è consapevole, almeno finché la situazione non si aggrava. In Toscana, dunque, i malati stimati si aggirano sulle 350-400 mila unità. È una malattia che ha dei costi sociali molto alti, che potrebbero essere abbattuti con le giuste strategie di cura e di prevenzione. Questo è quello che affermano i medici nefrologi toscani, i quali sono stati ascoltati questa mattina dalla commissione Sanità presieduta da Marco Remaschi (Pd).

L'assessore regionale ha risposto alla interrogazione dei consiglieri del Pdl Stefano Mugnai, Alberto Magnolfi, Andrea Agresti e Alessandro Antichi in merito ai pazienti deceduti all'ospedale di Grosseto e di Orbetello (Gr) e a quella del consigliere Giuseppe Del Carlo (Udc) in relazione al «decesso avvenuto a Pietrasanta (Lu) per mancanza di defribillatore su automedica della Asl 12».

Duro intervento della capogruppo di Centro Democratico in Consiglio Regionale Maria Luisa Chincarini sulla vicenda del commissariamento del Forteto: «All'interno della cooperativa e della comunità sono stati sistematicamente negati i diritti dei lavoratori, come hanno sottolineato i verbali ufficiali dell'ispezione del Ministero dello Sviluppo Economico»