Donald Trump

Ultimi contenuti per il percorso 'Donald Trump'

Mentre ad Hong Kong la situazione sembra precipitare da un momento all’altro, con una preoccupante escalation della violenza e lo spettro di un intervento militare della Cina, il card. John Tong Hon, amministratore apostolico della diocesi, invita tutti i cattolici della città a pregare per «il benessere di Hong Kong». 

Sul prato esterno hanno pregato, ascoltato testimonianze di migranti terrorizzati dall'idea di perdere i propri figli e hanno letto anche i messaggi dei vescovi arrivati a sostegno di questa manifestazione di disobbedienza civile organizzata da religiosi e associazioni cattoliche per protestare contro le politiche di immigrazione messe in atto alla frontiera, in particolare nei confronti dei bambini.

(da New York) Comincerà domani la deportazione di massa di immigrati privi di documenti dalle maggiori città degli Stati Uniti. Lo ha annunciato ieri in una conferenza stampa il presidente Donald Trump spiegando che sarà «una grande operazione congiunta che riporterà la gente nei loro Paesi e caccerà i criminali, li arresterà e li condurrà nelle prigioni dei Paesi da cui sono arrivati».

Seguire Gesù non ammette rimpianti, ha detto il Papa ieri all'Angelus, commentando il brano del Vangelo della Domenica. Essere discepoli del Maestro significa essere come lui radicali e decisi e sempre in movimento. Anche la Chiesa, «non se ne sta sedentaria e tranquilla nel proprio recinto». Poi il pensiero alla Corea e l'augurio a tutti di un periodo di riposo.

«A far crollare il commercio al dettaglio è l'alimentare con un tonfo record nelle vendite che fanno segnare una riduzione del 6,4%». È quanto emerge da un'analisi della Coldiretti relativa al commercio al dettaglio nel marzo 2019 dalla quale si evidenzia che il calo di vendite riguarda per l'alimentare tutte le forme distributive, dalla grande distribuzione (-7,1%) ai piccoli negozi (-5,2%) fino addirittura ai discount (-1,5%).

«Come vescovi della frontiera tra Texas e Messico confermiamo il nostro impegno di continuare a prestare tutto l'aiuto di cui hanno bisogno i nostri fratelli migranti, unendoci tra le diverse diocesi e i vari organismi religiosi e civili che operano a favore dei migranti». Lo scrivono in una nota i vescovi frontalieri delle diocesi del Texas (Usa) e Messico, e precisamente di San Antonio, Brownsville, El Paso, Laredo, Ciudad Juarez, Piedras Negras, Nuevo Laredo, Matamoros, Saltillo e San Angelo.