Enrico Rossi

Ultimi contenuti per il percorso 'Enrico Rossi'

La sfida di un gruppo di dipendenti della Bekaert di Figline Valdarno supportati dalla Fiom e da Legacoop, ovvero dar vita ad una cooperativa di lavoro per rilevare lo stabilimento e far ripartire la produzione, è stata presentata al presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, e al suo consigliere per il lavoro, Gianfranco Simoncini.

I forzisti Mugnai e D'Ettore hanno fatto sapere ieri che il premier Conte avrebbe avviato una procedura di diffida al governatore toscano Rossi per il «buco» accumulato nella sanità, minacciando di commissariarla. Rossi ha subito replicando parlando di lettera «datata» e di «diffida ingiustificata» e discriminante, alla luce dei conti reali della sanità toscana.

Come in oltre altre città italiane, anche a Firenze il bando della prefettura per l'accoglienza migranti nei Cas va quasi deserto. A meno che non ci siano sorprese dell'ultima ora, su 1.500 posti offerti, sarebbero soltanto poco più di 300 quelli offerti dalle associazioni che si sono presentate. Botta e risposta tra Rossi, che accusa Salvini, e il sottosegretario Sibilia, che minimizza.

Il primo patto sull'economia circolare in Toscana nasce per il distretto del cuoio e vale 80 milioni di euro. L'intesa è stata siglata dalla Regione Toscana, l'Associazione Conciatori e Rea impianti, che attrezzerà il distretto di Santa Croce di tutti gli impianti necessari al recupero sicuro dei rifiuti, ovvero l'ammodernamento del depuratore, un impianto di trattamento fanghi e uno di trattamento dei sottoprodotti.

«Stiamo facendo un'analisi costi-benefici anche sul Tav di Firenze» per capire «quanto hanno sbagliato e come possono rimediare a un'opera che purtroppo è partita male e mi pare che stia proseguendo peggio». Lo ha detto oggi a Firenze il ministro dei trasporti Danilo Toninelli. Rossi: se ci sono stati errori non sono della Regione, completare l'opera.