Enrico Rossi

Ultimi contenuti per il percorso 'Enrico Rossi'

Odio, violenza di genere. Ma anche accoglienza sulle orme di Nelson Manela, della Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo e della Costituzione. Sono i temi toccati dal XXII Meeting dei diritti umani, appuntamento promosso dalla Regione Toscana con il patrocinio del Comune di Firenze e la collaborazione del Mandela Forum e di Oxfam Italia, che ha visto protagonisti circa 8.000 studenti.

Al Meeting per i diritti umani, abituale appuntamento regionale con gli studenti delle superiori, Enrico Rossi annuncia l'imminente approvazione di una legge per garantire ai migranti assistenza sanitaria, sociale, istruzione e, al tempo stesso, per tutelare e supportare le associazioni e gli operatori impegnati in prima fila nell'accoglienza.

Ancora un rinvio (al 29 gennaio) per la conferenza dei servizi che ieri avrebbe dovuto dare il via libera alla nuova pista dell'aeroporto di Peretola. Ma il presidente della Regione, Enrico Rossi è ottimista: le due questioni rimaste in sospeso sono risolvibili in tempi brevi. Negativo il commento del Sindaco di Sesto Fiorentino (contrario al progetto), che se la prende con il ministro Toninelli.

«In Toscana preservativi gratis a tutti gli under 26. Una decisione che abbiamo fortemente voluto e fondamentale per contrastare malattie sessualmente trasmissibili, evitare gravidanze indesiderate, ridurre il ricorso all’aborto». Così il presidente della Regione, Enrico Rossi, ha commentato su facebook la delibera da poco approvata dalla Giunta, che in realtà vorrebbe rilanciare il ruolo dei consultori. Con simili annunci il messaggio che si diffonde è fuorviante.

Durante il sopralluogo a Livorno, nei territori colpiti dagli allagamenti del 10 settembre dell'anno scorso, il presidente della Regione, Enrico Rossi, ha annunciato lo stanziamento di altri 20 milioni per concludere quegli interventi di ripristino e di 5 per i primi interventi sul litorale di Piombino.

Il Consiglio regionale toscano approva a maggioranza la risoluzione sul masterplan dell'aeroporto di Firenze, dando così il via libera alla variazione automatica del Pit. Mentre i consiglieri di Fratelli d'Italia, Forza Italia e Lega, pur su posizioni diverse, abbandonano l'aula, quelli del M5S votano contro, assieme alla capogruppo di Mdp.