Giuseppe Conte

Ultimi contenuti per il percorso 'Giuseppe Conte'

Il Parlamento dà il via libera alla Nota di aggiornamento al Def e allo scostamento dagli obiettivi di bilancio: Senato e Camera approvano la risoluzione di maggioranza che autorizza il rinvio del pareggio di bilancio, così come previsto dal governo con la nota di aggiornamento al Def. Ma sulle stime della manovra economica pesa il giudizio delle istituzioni indipendenti: Bankitalia, Corte de Conti, Istat, Ufficio parlamentare di bilancio

In questi giorni in cui il Governo Conte si appresta a varare l'aggiornamento al Def è tornato di grande attualità un neologismo: «spread». Ecco cosa significa e perché è importante per la vita di tutti noi.Nnon è una manovra oscura di soggetti stranieri, da solo non fa cadere i governi: è uno dei tanti segnali di forza o debolezza economico-finanziaria di un Paese.

«Sarà il sindaco Marco Bucci il nuovo commissario straordinario per Genova. Da oggi inizia la fase della ricostruzione. Continueremo a lavorare insieme per restituire il prima possibile alla città il ponte Morandi e garantire ai cittadini il pieno ritorno alla normalità». Lo afferma il presidente del Consiglio dei ministri, Giuseppe Conte, in un tweet pubblicato sul proprio profilo alcuni minuti fa.

L'uscita del presidente della Commissione bilancio della Camera, il leghista Claudio Borghi, costringe il premier Conte a ribadire che «l'euro è la nostra moneta ed è per noi irrinunciabile». Il presidente dell'Europarlamento Antonio Tajani rincara: «uscire dall'Eurozona una sciocchezza sesquipedale». Fra battute e volti scuri, cresce l'attesa per le decisioni del governo sulla manovra finanziaria e lo sforamento del deficit

Scontro durissimo a Palazzo Chigi, bocciate tutte proposte ministro Tria. Al termine del Cdm che ha varato il Def i ministri Cinque Stelle si sono affacciati al balcone di Palazzo Chigi per esultare verso la folla di parlamentari in piazza Colonna. «Ce l'abbiamo fatta. Noi siamo il cambiamento» ha detto il vicepremier Luigi Di Maio.

Matteo Biffoni, delegato dell'Anci per l'immigrazione, commenta con preoccupazione il decreto immigrazione varato dal Consiglio dei ministri: «Se il testo è lo stesso della settimana scorsa, il governo decide di ridimensionare il sistema di accoglienza dei Comuni a favore del sistema emergenziale dei centri di prima accoglienza».

«Abbiamo unificato il decreto immigrazione e sicurezza in un'unica struttura normativa. L'obiettivo è quello di operare una riorganizzazione razionale dell'intero sistema di riconoscimento della protezione internazionale le forme di tutela complementare per adeguarle agli standard europei». Lo ha detto il presidente del Consiglio dei ministri, Giuseppe Conte, oggi in conferenza stampa, a Palazzo Chigi.