Governo

Ultimi contenuti per il percorso 'Governo'

Ieri sera il Ministero dei Trasporti ha diffuso una nota sulle linee guida per il trasporto scolastico dedicato “scuolabus”, facendo riferimento in particolare alle linee guida contenute nel Dpcm del 7 agosto che definiscono le misure omogenee di sicurezza per il trasporto degli alunni che frequentano fino alla scuola secondaria di primo grado, in vista della ripresa dell’attività didattica su tutto il territorio nazionale.

“La scuola riaprirà e le lezioni riprenderanno il 14 settembre grazie allo sforzo di tanti attori in campo”. Lo ribadisce oggi, in una nota, il Ministero dell’Istruzione ricordando che già dal primo settembre gli Istituti saranno impegnati nel recupero degli apprendimenti. 

“Sta purtroppo girando una grave fake news su cosa accade quando si deve gestire un alunno che, all’interno dell’istituto scolastico, mostra sintomi compatibili con l’infezione da Covid-19. Si arriva a sostenere che ai genitori non sarà permesso prelevare i propri figli e che questi saranno affidati all’autorità sanitaria. Niente di più falso, ovviamente”. Così il Ministero dell’Istruzione smentisce, sui suoi social, le voci che circolano riguardo al caso di uno studente che manifestasse sintomi che si possano attribuire al Covid-19, una volta entrato in classe. 

Tra martedì e mercoledì le Camere hanno dato il via libera alla proroga dello stato d'emergenza, prolungato fino al 15 ottobre con deliberazione del Consiglio dei ministri. Le risoluzioni approvate, presentate dalle stesse forze di maggioranza, hanno fissato una serie di criteri che circoscrivono l'ampiezza del provvedimento e impegnano il governo al sistematico coinvolgimento del Parlamento. Del resto, se le ragioni dell'emergenza sono ancora obiettivamente attive – soprattutto se si guarda al contesto internazionale – la situazione consente di individuare procedure meno convulse rispetto alla prima fase della pandemia

La Conferenza delle Regioni, in sintesi, chiede il reintegro immediato di 1090 docenti per riportare il contingente scolastico ai livelli dell'anno corrente, la garanzia del mantenimento per l'anno scolastico 2020-21 dello stesso numero di autonomie scolastiche, la convocazione tempestiva di un incontro tra la ministra Lucia Azzolina e gli assessori regionali

Dall’indagine “Le famiglie e l’emergenza Covid-19: una fotografia attuale” emerge che per oltre 6 famiglie italiane su 10 è l’assegno unico-universale per figlio la proposta più urgente da mettere in campo per scongiurare la crisi economica e sociale del Paese. Mamme e papà chiedono a Governo e Parlamento di trasformarla in realtà già adesso, nel passaggio tra l’emergenza da Covid-19 e l’auspicato ritorno alla normalità

È stato dato il via libera alle “linee guida condivise che ci consentiranno il 14 settembre di far tornare le nostre ragazze e i nostri ragazzi in classe in condizioni di massima sicurezza”. Lo ha annunciato il presidente del Consiglio dei ministri, Giuseppe Conte, nel corso della conferenza stampa nella quale a Palazzo Chigi, con la ministra Azzolina, ha presentato le linee guida per la riapertura delle scuole.