Governo

Ultimi contenuti per il percorso 'Governo'

«Se interveniamo sulla legittima difesa nei termini di cui stiamo leggendo in questi giorni rischiamo di legittimare i reati più gravi persino l'omicidio». Lo ha detto il presidente dell'Associazione nazionale dei magistrati, Francesco Minisci, in un'intervista a InBlu Radio, il network delle radio della Cei, in merito alla riforma sulla legittima difesa. 

«Il salvataggio delle vite in mare è un atto fondamentale da cui l'Italia non si è mai tirata indietro e mai lo farà». Lo ha affermato il presidente della Camera dei deputati, Roberto Fico, nel corso della cerimonia di consegna del Ventaglio da parte dell'Associazione stampa parlamentare. Tra i temi affrontati, il taglio dei vitalizi, le riforme istituzionali, il caso Regeni, la situazione delle carceri, i beni comuni come l'acqua e la legge sulla Rai.

«Invertire la politica dell'immigrazione da difensiva a propositiva. Corridoi umanitari per le popolazioni in guerra; progetti di aiuto alle nazioni interessate dell'Africa». È quanto propone in una lettera aperta al ministro Matteo Salvini don Vinicio Albanesi, presidente della Fondazione «Caritas in veritate» e della Comunità di Capodarco.

(Bruxelles) «La decisione che i porti libici non siano sicuri è una decisione della Corte europea dei diritti dell'uomo quindi è una valutazione puramente giuridica e sulla quale non c'è decisione politica da prendere». È stato l'Alto Rappresentante dell'Unione europea Federica Mogherini ad affermarlo, parlando ai giornalisti dopo il Consiglio per gli affari esteri a Bruxelles.

La presidente del Movimento per la vita italiano (Mpv), Marina Casini Bandini denuncia le omissioni sulle garanzie dei diritti del concepito contenute nella Relazione annuale sullo stato di attuazione della legge 40/2004 in materia di procreazione medicalmente assistita (Pma), presentata dal ministro.

L'Istituto centrale per i beni sonori ed audiovisivi del ministero per i Beni e le attività culturali e il turismo (Icbsa) e l'Ufficio nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l'edilizia di culto della Cei (Bce) hanno siglato un accordo per il censimento, la tutela e la valorizzazione delle risorse sonore e audiovisive, pubblicate e non pubblicate, conservate presso enti di proprietà ecclesiastica sul territorio italiano.