Governo

Ultimi contenuti per il percorso 'Governo'

La Giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari del Senato si è espressa a maggioranza contro l'autorizzazione a procedere nei confronti del ministro dell'Interno, Matteo Salvini, per il caso degli immigrati bloccati a bordo della nave Diciotti. I voti contrari all'autorizzazione sono stati 16 (M5S, Lega, Forza Italia, Fratelli d'Italia e Autonomie), quelli favorevoli 6 (Pd, Leu e l'ex-cinquestelle De Falco ora nel Gruppo Misto).

«L'acconto iniziale di 72 centesimi al litro è motivo di insoddisfazione perché si trova sotto i costi variabili medi di produzione certificati dal recente studio Ismea elaborato per far luce sulla crisi del settore». Lo afferma la Coldiretti nel sottolineare che «è anche necessario che sulla bozza di accordo sul prezzo del latte ovino in Sardegna venga inserita anche una clausola che garantisca di raggiungere l'obiettivo di un euro per il prezzo del latte pagato ai pastori da parte degli industriali che sono i diretti beneficiari delle consistenti misure di sostegno per 49 milioni di euro messe in campo da Governo e Regione». 

«Risposte chiare a chi nel quotidiano lavora e opera nella produzione di olio extravergine di oliva e latte di pecora». È il grido di rabbia lanciato oggi alla protesta «Salva made in Italy» organizzata dalla Coldiretti in piazza Montecitorio. Davanti al Parlamento gli agricoltori colpiti dalle pesanti calamità con il dimezzamento del raccolto nazionale di olio di oliva e i pastori messi in ginocchio dalle speculazioni sulle quotazioni del latte. 

Quello della Tav Torino-Lione è un «progetto» che «presenta una redditività fortemente negativa». È quanto si legge nelle conclusioni dell'Analisi costi-benefici sulla nuova linea ferroviaria alta velocità/alta capacità Torino-Lione condotta dagli esperti della Struttura tecnica di missione del ministero delle Infrastrutture e dei trasporti e resa pubblica oggi. Dur ele reazioni di Confindustria e della regione Piemonte.

«Stiamo facendo un'analisi costi-benefici anche sul Tav di Firenze» per capire «quanto hanno sbagliato e come possono rimediare a un'opera che purtroppo è partita male e mi pare che stia proseguendo peggio». Lo ha detto oggi a Firenze il ministro dei trasporti Danilo Toninelli. Rossi: se ci sono stati errori non sono della Regione, completare l'opera.

Subito dopo l'inaugurazione della Linea 2 della Tramvia fiorentina il ministro Danilo Toninelli si è incontrato con il governatore Enrico Rossi e il sindaco Dario Nardella. Il ministro ha paventato problemi con le norme europee per i finanziamenti al sistema aeroportuale. Le repliche di Rossi, Nardella e Toscana aeroporti.

Dopo il taglio del nastro steso al capolinea dell'aeroporto di Peretola, la prima corsa della linea T2 «Vespucci» del sistema tramviario di Firenze, ha percorso i primi metri con a bordo il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli, il sindaco Dario Nardella, il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, e il commissario europeo per la Politica regionale Corina Cretu.