Sergio Mattarella

Ultimi contenuti per il percorso 'Sergio Mattarella'

Se c'è un dato positivo in questo passaggio così impegnativo per il Paese, è proprio la ritrovata centralità del Parlamento e il riconoscimento del ruolo delle istituzioni nella gestione di una crisi che appare più profonda di un semplice avvicendamento maggioranza- opposizione. Il Paese ha bisogno di ritrovare coesione e solidarietà e di ripartire anche in termini economici. Servirebbe un sussulto di responsabilità da parte di tutti.

Non dovrà mai essere dimenticato quanto è accaduto, comprese le pagine più spaventose della nostra storia, perché chi dimentica è più debole, più esposto ai pericoli che, nel suo tempo, intolleranza, ostilità, violenza ripropongono». È il monito lanciato oggi dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione del 75° anniversario dell’eccidio di Sant’Anna di Stazzema. 

Non è comunque automatico che si vada ad elezioni anticipate, ad appena un anno e mezzo dalle precedenti politiche. Il Capo dello Stato deve infatti verificare l'esistenza o meno di una maggioranza alternativa in Parlamento.  Il Presidente della Repubblica potrebbe altresì dare un nuovo incarico (anche allo stesso Giuseppe Conte) per tentare di costituire un altro esecutivo con l'obiettivo prioritario di varare la legge di bilancio e, comunque, di gestire la fase elettorale.

Il presidente della Repubblica è intervenuto oggi nel ventisettesimo anniversario della strage di via D'Amelio in cui persero la vita il giudice Paolo Borsellino e gli agenti della sua scorta, chiedendo un forte impegno per assicurare giustizia e verità per tutte le vittime delle mafie. L'arcivescovo di Palermo invita a «custodire il significato di questo sangue». 

«In questa fascia così ampia colpita dai terremoti va garantita la ricostruzione perché riprendano in queste aree piena attività e dinamicità. È l'augurio e anche l'impegno che vorrei esprimere soprattutto davanti a voi, ragazzi, facendovi gli auguri per i vostri studi». Lo ha affermato questa mattina ad Amatrice il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel corso della cerimonia di inaugurazione dell'Istituto omnicomprensivo Romolo Capranica.