Sergio Mattarella

Ultimi contenuti per il percorso 'Sergio Mattarella'

I Comuni italiani meno densamente abitati «sono lo specchio dell'Italia e nessuno di loro è piccolo, perché ciascuno riflette interamente i valori della Repubblica e della sua Costituzione, al pari delle grandi città e degli agglomerati metropolitani. I loro cittadini sono cittadini al pari di quelli residenti nelle aree urbane». Lo ricorda il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel messaggio inviato al direttore della divisione corporate affairs Italia di Poste Italiane, Giuseppe Lasco, in occasione dell'incontro organizzato con i piccoli Comuni.

«L’Azione cattolica italiana nella storia del Paese e della Chiesa (1868-2018)» è il titolo di un convegno in programma il 6 e 7 dicembre, promosso dall’Isacem-Istituto per la storia dell’Azione Cattolica e del movimento cattolico in Italia «Paolo VI» in chiusura degli eventi promossi per i 150 anni di vita dell’Azione Cattolica italiana. 

Se dal Quirinale il presidente Mattarella ha espresso preoccupazione affinché la Legge di bilancio «ponga l'Italia al riparo dall'instabilità finanziaria» e ha sollecitato il Governo al confronto e al dialogo costruttivo con le istituzioni europee, da Palazzo Chigi il premier Conte ha assicurato che «l'interlocuzione tra il Governo italiano e la Commissione europea avviene nel contesto di un dialogo proficuo e costante».

«I risparmi delle famiglie rappresentano complessivamente un elemento di forza che va accuratamente tutelato. Esso, unito all'equilibrio dei bilanci pubblici - espressamente richiamato dalla Costituzione - è condizione essenziale dell'esercizio della effettiva sovranità del Paese». Lo afferma il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in un messaggio in occasione della Giornata mondiale del risparmio. 

«Il Sir, con la sua attività, svolge una attenta e puntuale opera di raccordo con le diocesi italiane e, tramite la rete dei settimanali locali, interpreta il territorio nazionale in un'ottica peculiare. Un'opera che si allarga anche al resto dell'Europa e alle zone del mondo più remote ed escluse, favorendo il diritto all'espressione e alla conoscenza». Lo scrive il presidente della Repubblica in un messaggio al Sir per i 30 anni di vita. Ecco il testo integrale.

«I rapporti con l'Africa sono prioritari nella nostra politica estera» e in questi anni «il dialogo tra i nostri Paesi è aumentato di intensità e di spessore». Lo ha affermato questa mattina il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, intervenendo alla cerimonia di inaugurazione della Conferenza ministeriale Italia-Africa.