Religioni

Ultimi contenuti per il percorso 'Religioni'

Sabato 15 e domenica 16 settembre nell’Auditorium San Romano a Lucca, si terranno le intense giornate conclusive dell’edizione 2018 del  Festival Economia e Spiritualità. In particolare sabato 15, nella sessione pomeridiana (inizio ore 15) si affronteranno temi quali “Un’economia a servizio dei poveri e del creato” (con l’Arcivescovo di Campobasso mons. Giancarlo Maria Begantini), e “Economia, Ecologia, Spiritualità profondo” (con il monaco buddhista Raffaello Losan Gompo). La domenica 16, nelle sessioni mattutine e pomeridiana verrà inoltre affrontata sotto vari aspetti l’enciclica di Papa Francesco Laudato Si’.

«Porre l’attenzione alla questione giovanile anche in vista dell’imminente Sinodo dei vescovi, istituendo un luogo e uno spazio di riflessione per sviluppare una coscienza generazionale che, a cinquant’anni dal Sessantotto, sembra mancare». È l’obiettivo dichiarato della nona edizione di «Cristiani in ricerca», tre giorni di confronto (24-26 agosto) al Monastero di Camaldoli.

Anche questa estate oltre 100 giovani di 11 paesi diversi (tra cui, oltre agli italiani,  africani, palestinesi, israeliani e russi) hanno fatto un’esperienza forte di amicizia e di condivisione nel Campo internazionale, organizzato dall’Opera per la Gioventù «Giorgio La Pira» al Villaggio La Vela di Castiglione della Pescaia. Al termine hanno approvato un documento sul tema del campo: «Leggere i segni dei tempi. Storie di generazioni in cammino» (testo integrale).

Ricevendo in udienza i partecipanti al Meeting Internazionale della rete cattolica dei legislatori, Papa Francesco ha sottolineato come il politico cristiano debba essere prima di tutto un «testimone» che propone «con competenza progetti di legge coerenti con la visione cristiana dell’uomo e della società».

Parla al Sir Yassine Lafram, 32 anni, eletto nei giorni scorsi nuovo presidente dell'Unione delle comunità e organizzazioni islamiche italiane (Ucoii) e lancia un appello a cattolici e musulmani. Tra le priorità del nuovo direttivo: la mappatura dei luoghi di culto, la lotta alla radicalizzazione nelle carceri, l'educazione e la formazione dei giovani.