Ebrei

Ultimi contenuti per il percorso 'Ebrei'

“Voi siete i nostri fratelli e sorelle maggiori nella fede, apparteniamo all’unica famiglia di Dio, che ci protegge come suo popolo”. Così Papa Francesco ha parlato alla comunità ebraica di Roma nella sua storica visita alla Sinagoga, la terza dopo quella di San Giovanni Paolo II e Benedetto XVI, iniziata con l’omaggio alla storia dolorosa della comunità, le lapidi in memoria della deportazione del 1943 e dell’attentato terroristico del 1982. In Sinagoga, il Pontefice ha abbracciato il rabbino capo Di Segni e incontrato alcuni sopravvissuti all’Olocausto.
E nel suo discorso ha chiesto di non dimenticare mai la Shoah...

Intervista con monsignor Bruno Forte,  arcivescovo di Chieti-Vasto e presidente della Commissione Cei per l’ecumenismo e il dialogo interreligioso in vista della visita di papa Francesco alla Sinagoga di Roma il 17 gennaio. È il giorno in cui in Italia, da 20 anni, si celebra la Giornata per l’approfondimento e lo sviluppo del dialogo tra cattolici ed ebrei. «Gli auspici - dice Forte -  sono quelli di un'amicizia e di una collaborazione ebraico-cristiana sempre più stretta e autentica»

Gli auguri di buon Natale dei rappresentanti delle comunità ebraiche, musulmane, buddiste e induiste presenti in Italia. Il Lama tibetano Paljin Tulku Rinpoche rivolge un pensiero particolare a Papa Francesco, «affinché la sua opera preziosa di rinnovamento si sviluppi e dia frutto a vantaggio della grande famiglia umana per il bene di tutti gli esseri».

L’istituzione di un «Tavolo permanente» di dialogo ebraico-cristiano, per rendere la comunicazione tra le due parti più rapida ed efficace, poter studiare insieme progetti di collaborazione su diversi temi e, soprattutto, poter procedere più agilmente, all’occorrenza, a delle comuni prese di posizione attraverso i mezzi di comunicazione.