Ricerca

Ultimi contenuti per il percorso 'Ricerca'

È stato eseguito nell’Azienda ospedaliero – universitaria Careggi a Firenze il primo impianto al mondo di retina artificiale su una paziente fiorentina di circa 60 anni affetta da malattia di stargardt, patologia ereditaria che colpisce una persona su 10mila portando, come nella retinite pigmentosa, a cecità progressiva e irreversibile nel corso della vita.

Informazione, formazione e ricerca per combattere le malattie rare, unite a un «cambio del paradigma economico, affinché sia privilegiata la persona umana», assicurando «l’accesso alle cure». È l’indicazione rivolta oggi da papa Francesco ricevendo in udienza i partecipanti al Convegno internazionale promosso dal Pontificio Consiglio della cultura sui progressi della medicina rigenerativa e sui suoi impatti culturali.

«Emorragia e trombosi in area vasta sud est», è il Convegno organizzato da Elleventi che si terrà a Siena domani, sabato 19 marzo 2016,  (inizio 8,30 presso l’Hotel Mercure Degli Ulivi). Presidente del Convegno il prof. Franco Laghi Pasini, direttore UOC Medicina interna 2 Azienda ospedaliera universitaria senese. 

A 100 anni dalla previsione di Albert Einstein, grazie alle misure effettuate nello scorso settembre con gli interferometri gemelli LIGO, è stato possibile osservare le onde gravitazionali prodotte dalla collisione di due buchi neri. I risultati dell'importante ricerca sono stati pubblicati oggi. La scoperta annunciata con due conferenze stampa simultanee a Washington e a Cascina di Pisa, nella sede di Ego, dove si trova l’interferometro VIRGO.

«L'accordo firmato stamani tra Lega Coop Servizi Toscana e Scuola Normale Superiore di Pisa è un contributo per legare il sistema della ricerca toscana a quello produttivo – ha affermato a Palazzo Strozzi la vicepresidente Monica Barni intervenendo all'iniziativa in rappresentanza della Regione che cofinanzia con fondi Fas il Centro competenze Nest per le nanotecnologie della Scuola Normale -, e a comprendere i benefici che possono derivare dall'attivazione di un dialogo fruttuoso in particolare nel campo dell'innovazione».

Dal 17 al 25 settembre prossimi la città di Piombino ospiterà euRathlon 2015 – Grand Challenge, competizione internazionale di robotica mai vista: robot terrestri, marini e aerei si sfideranno in scenari ispirati alla tragedia di Fukushima: chiuderanno valvole, cercheranno dispersi, individueranno perdite. Solo i migliori si porteranno a casa i premi finali.