Sanità

Ultimi contenuti per il percorso 'Sanità'

Sono 305 i nuovi casi positivi al Coronavirus registrati in Toscana a ventiquattro ore dal precedente bollettino, analizzati nei laboratori toscani; e 17 i nuovi decessi. Salgono dunque a 4.122 i contagiati dall'inizio dell’emergenza. 29 sono finora le guarigioni virali (i cosiddetti ''negativizzati''), 92 le guarigioni cliniche e 215 i decessi. I casi attualmente positivi in cura rimangono dunque 3.786.

Sono 224 i nuovi casi positivi al Coronavirus registrati in Toscana a ventiquattro ore dal precedente bollettino, analizzati nei laboratori toscani; e 19 i nuovi decessi. Salgono dunque a 3.450 i contagiati dall’inizio dell’emergenza. 27 sono finora le guarigioni virali (i cosiddetti "negativizzati"), 76 le guarigioni cliniche e 177 i decessi. 

Sono 254 i nuovi casi positivi al Coronavirus registrati in Toscana a ventiquattro ore dal precedente bollettino, analizzati nei laboratori toscani; e 16 i nuovi decessi. Salgono dunque a 3.226 i contagiati dall’inizio dell’emergenza. 27 sono finora le guarigioni virali (i cosiddetti "negativizzati"), 68 le guarigioni cliniche e 158 (+16) i decessi. 

Raggiunti già i primi risultati dell’asta di beneficenza realizzata da Lucca Comics & Games in collaborazione con Associazione Area Performance Onlus e Catawiki. I fondi raccolti sino ad oggi sono già stati impiegati per potenziare i primi 5 presidi del Sistema Sanitario Toscano, ma c’è ancora tanto da fare e l’asta prosegue fino al 31 marzo sul sito di Catawiki (www.catawiki.com/a/330713 ).

Sono 273 i nuovi casi positivi al Coronavirus registrati in Toscana a ventiquattro ore dal precedente bollettino, analizzati nei laboratori toscani. Salgono dunque a 2.972 i contagiati dall’inizio dell’emergenza. 24 guarigioni virali (i cosiddetti "negativizzati"), 30 guarigioni cliniche e 142 decessi. I casi attualmente positivi in cura rimangono dunque 2.776. 

Il Centro odontoiatrico della Misericordia di Prato si mette a disposizione della sanità pubblica e della città offrendo il servizio di pronto soccorso gratuito in caso di problemi urgenti ai denti. La decisione, accolta con grande favore dall’Arciconfraternita, è dei medici e degli assistenti che lavorano negli ambulatori di via Galcianese.