Ospedale pediatrico Meyer

Ultimi contenuti per il percorso 'Ospedale pediatrico Meyer'

Al Meyer un intervento di chirurgia mini-invasiva all’avanguardia: un bambino di 13 mesi, infatti, è stato operato con successo per la rimozione di una rara malformazione polmonare, che gli era stata diagnosticata in utero e confermata subito dopo la nascita, mediante tecnica chirurgica mini-invasiva. Il piccolo adesso sta benissimo, dopo soli 4 giorni di ricovero ha fatto ritorno a casa e al controllo successivo è risultato in ottime condizioni.

Questa mattina Don Luigi Ciotti ha visitato il Meyer. Accompagnato dal direttore generale Alberto Zanobini, il sacerdote che ha fondato il Gruppo Abele e l’Associazione Libera ha avuto modo di conoscere da vicino alcuni degli spazi più significativi dell’Ospedale pediatrico fiorentino: dallo Spazio dello spirito alla pediatria, dalla terapia intensiva neonatale ai laboratori. 

Al via in Toscana il Centro interaziendale a valenza regionale di Cardiologia e Cardiochirurgia pediatrica, che vede Ospedale pediatrico Meyer e Fondazione Monasterio a fianco e al servizio dei più piccoli. La firma del protocollo di intesa tra Meyer, Monasterio e Regione Toscana, siglata oggi a Firenze, nella sede del Governo toscano, è avvenuta alla presenza del presidente Eugenio Giani e dell’assessore alla salute Simone Bezzini, segnando  l’avvio ufficiale alle attività del Centro.

“Questa storia può servire a chi può leggerla e per questo la vogliamo condividere”. Per questo Michael ed Elisabetta, da pochi giorni marito e moglie, hanno deciso di affidarla in esclusiva alle pagine di Toscana Oggi, sul numero in uscita in questi giorni, raccontandola nella loro casa a Firenze, un bell’appartamento della Fondazione Tommasino Bacciotti.