coronavirus

Ultimi contenuti per il percorso 'coronavirus'

Questa mattina il vescovo di Prato Giovanni Nerbini si è recato nel cimitero della Misericordia per un momento di raccoglimento, preghiera e benedizione. L’iniziativa, comune a tutti i vescovi di Italia, è stata pensata con l’intenzione di affidare a Dio le persone decedute durante questa emergenza sanitaria. Si tratta di defunti che a causa della pandemia non hanno potuto avere il conforto degli affetti né quello dei Sacramenti.

L'Arcivescovo di Firenze, card. Giuseppe Betori si e' recato questa mattina nei cimiteri di Trespiano e Soffiano per un momento di preghiera e benedizione per tutti i defunti. 
Un segno di suffragio e consolazione per affidare tutti alla misericordia del Padre, e in particolar modo chi a causa dell'emergenza sanitaria non ha potuto avere il rito delle esequie, un gesto per esprimere anche in questo modo la vicinanza della Chiesa a quanti sono nel dolore e nel pianto. Il testo della preghiera 

Toscana Oggi e le edizioni locali di domenica 29 marzo 2020

Per tutta la fase di emergenza nazionale da coronavirus l'edizione digitale di Toscana Oggi e delle sue edizioni locali è consultabile liberamente

Il Teatro Verdi di Pisa lancia una nuova iniziativa rivolta a tutti: la creazione di un Archivio Poetico della Pandemia con l’intento di raccogliere la voce dei cittadini pisani in un momento così strano e diverso dal solito, in cui ognuno è costretto a vivere la propria vita da un punto di vista insolito. Ma è proprio in momenti come questi che nascono le novità: nuove riflessioni, nuove prese di coscienza, nuove paure, malinconie, ma anche nuove visioni e nuove speranze per il futuro.