covid19

Ultimi contenuti per il percorso 'covid19'

In Toscana sono 137.950 i casi di positività al coronavirus, 708 in più rispetto a ieri (691 confermati con tampone molecolare e 17 da test rapido antigenico). I ricoverati sono 752 (4 in più rispetto a ieri), di cui 109 in terapia intensiva (4 in più). Oggi si registrano 11 nuovi decessi: 4 uomini e 7 donne. Alle 12 di oggi sono state effettuate complessivamente 144.758 vaccinazioni

“Il Paese sta vivendo questo tempo con grande preoccupazione per la pandemia, pur essendo riuscito a limitare i contagi grazie anche alla scarsità della popolazione e il grande isolamento”, sono le parole di mons. Giorgio Marengo, vescovo cattolico e missionario italiano, prefetto apostolico di Ulan Bator, la capitale della Mongolia, che in un video indirizzato al Sir descrive la situazione relativa ai contagi da coronavirus Covid-19 in questa area dell’Asia orientale, dove in questo periodo il freddo è moto intenso. 

“Ogni vita è inviolabile, e nessuno deve essere lasciato fuori”. A lanciare l’appello a mettere in campo “azioni urgenti” per un equo accesso ai vaccini è Caritas Internationalis, in un’ampia nota in cui denuncia che, in questa pandemia, “l’accesso ai vaccini nel mondo non è stato così equo come dovrebbe essere”. 

Sono 703 i positivi in più rispetto a ieri (696 confermati con tampone molecolare e 7 da test rapido antigenico). Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid oggi sono complessivamente 748 (6 in meno rispetto a ieri), 105 in terapia intensiva (7 in meno). Oggi si registrano 16 nuovi decessi: 8 uomini e 8 donne con un'età media di 82,5 anni. Alle 12 di oggi sono state effettuate complessivamente 138.788 vaccinazioni

Le attività sportive amatoriali sono per la maggior parte ancora vietate e le società che gestiscono gli impianti come piscine, palestre o campi da calcio, sono ferme ormai da marzo 2020. Un anno di stop duro da sopportare e che ora rischia di annientarle. Questo il motivo che ha spinto Confcommercio Toscana e LIS, la Lega delle Imprese Sportive, a chiedere alla Regione Toscana un sostegno per superare la crisi causata dalla pandemia.  

Il vaccino pensato a Oxford e prodotto dalla multinazionale AstraZeneca protegge fino a dodici settimane dopo la prima dose e, nei due terzi dei casi, ferma il virus rendendo la persona vaccinata non più contagiosa. La notizia, che proviene da uno studio anticipato dalla rivista “Lancet”, al quale hanno collaborato università di tutto il mondo, tra le quali anche quella di Siena, occupa le prime pagine di tutti i quotidiani questa mattina. 

L'Ospedale Santa Maria Nuova di Firenze compie un significativo passo avanti nella cura dei pazienti ricoverati e nell'organizzazione del lavoro di medici e infermieri grazie a un innovativo sistema di monitoraggio telematico dei parametri vitali, oggetto di una duplice donazione da parte di Fondazione CR Firenze e Fondazione Santa Maria Nuova Onlus.

Sono 551 i positivi in più rispetto a ieri. Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid oggi sono complessivamente 772 (6 in meno rispetto a ieri, meno 0,8%), 109 in terapia intensiva (stabili rispetto a ieri). Oggi si registrano 21 nuovi decessi: 10 uomini e 11 donne con un'età media di 80,9 anni. Alle 12 di oggi sono state effettuate complessivamente 130.457 vaccinazioni