Santuari

Ultimi contenuti per il percorso 'Santuari'

Firenze capitale della scultura, nel passato ma anche oggi, nel nostro contemporaneo. Saranno infatti  “Gli scultori dell’Accademia delle Arti del Disegno” che per tutto il mese di agosto le loro opere nel Salone dei Sette Santi al Sacro Convento di Monte Senario, sulle colline di Firenze.

La montagna nelle sacre scritture rappresenta il luogo dell’incontro di Dio con l’uomo, è sul monte che Gesù pronuncia il “Discorso della montagna”, è sul monte che avviene la Trasfigurazione, è sul monte che in croce svela l’amore di Dio per il mondo.

Un incendio ha danneggiato seriamente la Cappella dei Lumini del santuario di Oropa, nella diocesi di Biella in Piemonte. Tutto è accaduto ieri, domenica, dopo la chiusura della Cappella al pubblico alle 19.15. Cause ancora da accertare, anche se pare che il rogo sia stato scatenato dai tantissimi lumini avvolti in involucri di plastica e accesi uno accanto all'altro. Le fiamme potrebbero essersi poi propagate alle scatole di lumini di scorta.

«Come disse una volta un vescovo italiano, la pietà popolare è il sistema immunitario della Chiesa, ci salva da tante cose!». Lo ha esclamato, a braccio, il Papa, ricevendo oggi in udienza i partecipanti al primo Convegno internazionale per i rettori e gli operatori dei Santuari, in corso a Roma sul tema: «Il Santuario porta aperta per la nuova evangelizzazione».

Nel libro intervista «È mia madre. Incontri con Maria», oggi in libreria, Papa Francesco parla in modo critico su alcune vicende legate a Medjugorje però poi precisa che «nonostante questo, Dio fa miracoli a Medjugorje. In mezzo alle pazzie dell’uomo, Dio continua a fare miracoli. Bisogna distinguere bene le cose. Credo che a Medjugorje ci sia la grazia. Non si può negare. C’è gente che si converte».

Per il suo millenario, la basilica di San Miniato al Monte si illumina di nuova luce. L’evento inaugurale aperto al pubblico, durante il quale saranno presentati i nuovi scenari d’illuminazione, è fissato per il prossimo 18 ottobre 2018. L'abate Bernardo: «Un progetto capace di esaltare e sottolineare, con elegante discrezione, attraverso la luce, la bellezza artistica di San Miniato»

Sul colle dove i Sette Santi fondarono l’ordine dei Servi di Maria, oggi in tanti salgono a cercare un’occasione  di meditazione, o semplicemente per godere la bellezza di questi ambienti immersi nel verde. Il convento ospita incontri, ritiri, mostre d’arte e un apprezzato corso di iconografia.

Grandi e piccoli sono invitati il 23 giugno a San Miniato al Monte per una festa che inizia alle prime luci dell’alba e va avanti fino a notte. Per tutta la giornata il piazzale antistante il monastero si trasforma in “ Piazza San Miniato” per ospitare laboratori sui saperi medioevali, concerti e bande musicali, intrattenimenti: un appuntamento inserito nel calendario di eventi organizzati per il Millenario di San Miniato al Monte.