Santuari

Ultimi contenuti per il percorso 'Santuari'

Grandi e piccoli sono invitati il 23 giugno a San Miniato al Monte per una festa che inizia alle prime luci dell’alba e va avanti fino a notte. Per tutta la giornata il piazzale antistante il monastero si trasforma in “ Piazza San Miniato” per ospitare laboratori sui saperi medioevali, concerti e bande musicali, intrattenimenti: un appuntamento inserito nel calendario di eventi organizzati per il Millenario di San Miniato al Monte.

Alla Certosa del Galluzzo arriva la Comunità di San Leolino: i monaci Cistercensi hanno lasciato, dopo sessant’anni di presenza, lo storico edificio e la Comunità (che manterrà comunque la sua sede a Panzano in Chianti) ha accolto la proposta del cardinale Betori per assicurare una presenza religiosa e l'animazione spirituale e culturale,

«Viviamo nella violenza. Dio è implicato in questa violenza, favorendola secondo alcuni, non impedendola secondo altri. La questione ci provoca, una provocazione tradotta in riflessione. Per noi, del Monte, e per te, che sali sul Monte. Pensiamoci insieme.» Ripartono al Convento del Monte Senario gli incontri del progetto «Sabati di luglio». Quest’ anno il tema centrale sarà la violenza.

La religiosità popolare «è una genuina forma di evangelizzazione, che ha bisogno di essere sempre promossa e valorizzata, senza minimizzare la sua importanza». Ne è convinto il Papa, che all’inizio del discorso rivolto ai partecipanti all’incontro internazionale degli operatori dei pellegrinaggi, i parroci, i rettori e gli operatori dei santuari, che celebrano a Roma il loro Giubileo, ha ricordato che «nei santuari la nostra gente vive la sua profonda spiritualità, quella pietà che da secoli ha plasmato la fede con devozioni semplici, ma molto significative».

Viaggio tra 20 luoghi di culto sparsi in Italia ed equamente distribuiti al Nord, Centro e Sud. In questo giubileo delle periferie tutte le diocesi saranno invitate a celebrare sul territorio, dall’8 dicembre, il sacramento della riconciliazione. Chiese dalla forte valenza simbolica che avranno l’occasione di trovare nuovo slancio attraverso l’organizzazione di iniziative per i pellegrini.