Scienza e tecnica

Ultimi contenuti per il percorso 'Scienza e tecnica'

«L'atterraggio sulla Luna ci ricorda in modo molto chiaro che il pianeta Terra non è la fine e il limite dell'esistenza umana. Siamo stati sulla Luna e ci andremo ancora». Fratel Guy Cosolmagno, direttore della Specola Vaticana, commenta così per il Sir il 50° anniversario dell'allunaggio, che verrà celebrato in tutto il mondo il 20 luglio. 

Lo scontro tra USA e Cina sta diventando ogni giorno sempre più acceso dopo la forte decisione del presidente americano Donald Trump di vietare l'acquisto e l'utilizzo di smartphone cinesi di marca Huawei in territorio americano. Il motivo? Per Washington i prodotti del colosso asiatico che si occupa di telecomunicazione sono un forte rischio per la sicurezza nazionale. Per questo, Huawei è stata inserita all'interno della cosiddetta Entity List, una sorta di vera e propria lista nera del Paese.

«I buchi neri effettivamente esistono come predetto dalla teoria della relatività generale di Einstein». Il gesuita Guy Consolmagno, direttore della Specola Vaticana, commenta con il Sir la prima fotografia di un buco nero, al centro della galassia M87 con la massa di sei miliardi e mezzo quella del nostro Sole, realizzata dal consorzio «Event Horizon Telescope».

Oggi si delinea «un drammatico paradosso: proprio quando l'umanità possiede le capacità scientifiche e tecniche per ottenere un benessere equamente diffuso, secondo la consegna di Dio, osserviamo invece un inasprimento dei conflitti e una crescita delle disuguaglianze». Lo ha detto, stamattina, Papa Francesco, ricevendo in udienza, nella Sala Clementina del Palazzo apostolico vaticano, i partecipanti all'Assemblea plenaria della Pontificia Accademia per la vita di cui si celebra quest'anno il 25° anniversario della nascita.