Scienza e tecnica

Ultimi contenuti per il percorso 'Scienza e tecnica'

Il presidente della Pontificia Accademia delle scienze sociali, Stefano Zamagni, commenta le parole pronunciate ieri all’udienza sull’universalità del vaccino. “Vaccinare gli abbienti e trascurare i poveri - dice l’economista - equivale decretare l’estinzione di quest’ultimi. Ma questa sarebbe una forma nuova di razzismo di cui dovremmo solo vergognarci”

Dopo un periodo di calibrazione e test portati a termine dal gruppo di lavoro, nonostante la situazione di emergenza causata dalla pandemia, la sonda Solar Orbiter lanciata a febbraio ci ha rivelato il Sole come non si è mai visto prima, scattando le prime immagini spettacolari ravvicinate. Tanti scienziati toscani hanno lavorato agli strumenti

La scansione ottica tridimensionale è un sistema molto innovativo di ultimissima generazione che permette di convertire un oggetto fisico, in un file da utilizzare all'interno di un processo informatico. Come è facile intuire, questo rappresenta un fiore all'occhiello dell'industrializzazione odierna, in quanto consente di inserire così dei manufatti in nuovi cicli di produzione.

L’Accademia del Belgio tributerà oggi alla ricercatrice pratese Antonella Fioravanti, 37 anni, il riconoscimento di più promettente giovane scienziato dell’anno. Il premio, per la prima volta assegnato ad una studiosa straniera, le viene assegnato per il suo lavoro di ricerca sull’antrace. Ecco l'intervista che le abbiamo fatto a settembre 2019

L’Istituto nazionale malattie infettive “Lazzaro Spallanzani” di Roma e la Fondazione Toscana Life Sciences di Siena hanno avviato un innovativo progetto congiunto di ricerca, finalizzato allo sviluppo di anticorpi monoclonali umani in risposta all’infezione da Sars-CoV-2, che potranno essere utilizzati a scopo profilattico/terapeutico e come esca molecolare per la ricerca di antigeni per lo sviluppo di vaccini. L’accordo è stato annunciato questa mattina in una conferenza stampa “virtuale”.

Il mercato dell’agricoltura di precisione in Italia vale oltre 400 milioni di euro. Il dato è importante e indica chiaramente il livello economico e tecnologico di questa particolare attività nella quale sono presenti sistemi gps, droni, sensori nei campi, etichette intelligenti fino a sistemi di avanguardia nella produzione ecocompatibile. È quanto emerge da un’analisi Coldiretti su dati dell’Osservatorio Smart AgriFood.