Scuola e università

Ultimi contenuti per il percorso 'Scuola e università'

Imparare a rispettare e non sprecare l'acqua giocando. Geal spa e Comune di Lucca, in collaborazione con Lucca Crea srl, propongono la nuova edizione "Blu Tube – chi porta l'acqua a casa" un progetto di educazione civica, dedicato ai ragazzi delle scuole primarie e alle loro famiglie, per educare al rispetto della “risorsa blu”, essenziale per la vita di ciascuno.

Dal 10 aprile al 29 maggio si svolge il calendario di lezioni pensato per chi ama l’arte e desidera apprendere e affinare le tecniche del disegno, della scultura, lo studio dell’anatomia e l’oreficeria. I corsi sono rivolti sia a principianti assoluti, sia a chi ha già maturato qualche esperienza nel settore artistico. Per informazioni 055 350376 / +39 3534057340; sacredartschool@gmail.com

L’Associazione italiana genitori – Age Aps -, espressione di oltre 200 associazioni locali diffuse nel Paese e impegnate nell’educazione, nella scuola, in progetti territoriali, considera “un primo passo importante del Governo la parziale riapertura delle scuole dopo Pasqua” e chiede che “le Regioni seguano tale scelta, non contrastandola con ulteriori provvedimenti restrittivi”.

Dall’indagine condotta dall’Istituto Demopolis per l’impresa sociale “Con i Bambini”, nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, emerge anche che il 70% degli italiani sarebbe d’accordo a tenere le scuole aperte fino a fine luglio

“In Italia più di una famiglia su 4 (25,3%) non dispone di un accesso Internet a banda larga in grado di supportare massicci flussi di dati e collegamenti audio video necessari alla Dad la didattica a distanza”. È quanto emerge dall’analisi dell’Unione europea delle cooperative (Uecoop) su dati Istat in riferimento alle mobilitazioni in 60 città per lo sciopero nazionale della scuola contro la didattica a distanza da parte di studenti e docenti, per chiedere la riapertura in presenza di tutti gli istituti scolastici, dal nido all’Università.

E’ online l'elenco delle farmacie, pubbliche e private, dove studenti, loro familiari, e personale scolastico, possono recarsi per effettuare gratuitamente il test antigenico rapido. Nell’elenco, che sarà aggiornato ogni settimana, sono riportate le farmacie, che hanno aderito, in modo volontario, all’iniziativa della Regione Toscana