Scuola e università

Ultimi contenuti per il percorso 'Scuola e università'

È un documento di 183 pagine, articolate in nove capitoli, l'esortazione postsinodale di Papa Francesco che – come ha dichiarato il segretario generale del Sinodo, il card. Lorenzo Baldisseri, sarà la «magna charta» della pastorale giovanile e vocazionale. Eccone un'ampia sintesi e testo integrale .

«Fedi in gioco a scuola» è il titolo della rassegna cinematografica sul dialogo interreligioso promossa dall'Acec - con il supporto di Miur e Mibac - per educare gli studenti italiani e i loro compagni immigrati all'incontro e al confronto. Il tutto attraverso il linguaggio cinematografico. Per scoprire, anche attraverso i film, l'assurdità di pregiudizi, razzismi, discriminazioni e per lavorare sui concetti di pace, solidarietà, responsabilità e non violenza, valori base della cittadinanza inclusiva.

(dall'inviato a Montesilvano) «Accettiamo le sfide», «non ci abitueremo mai alle cose che non funzionano». Per questo «vogliamo fare la nostra parte». Sono i messaggi conclusivi lanciati ieri mattina da Adelaide Iacobelli e Lorenzo Zardi, segretari nazionali del Msac, chiudendo a Montesilvano la VII edizione della Scuola di formazione per studenti promossa dal Movimento studenti di Azione Cattolica.

Fabio Fortuna, il rettore dell’Università degli Studi Niccolò Cusano ci ha aperto le porte del proprio Campus e ci ha guidati nei corridoi, tra le aule e nei parchi che circondano l’ateneo. Un ateneo che però può essere raggiunto anche a distanza, lasciandosi guidare dai programmi per l’e-learning che all’interno del «Cosmo Unicusano» stanno riscrivendo le leggi e le regole dell’istruzione proponendo per ogni profilo e per ogni studente la migliore soluzione possibile.

Il rapporto tra giovani e social network merita di essere indagato e tra le informazioni più interessanti si va alla ricerca del social media preferito dai giovani. Sono numerosi i social network che si dividono la scena e che vantano milioni di iscritti, ma negli ultimi anni la situazione è cambiata ed i giovani hanno creato nuove tendenze.

La Fondazione Cassa di risparmio di Firenze e Intesa Sanpaolo varano il programma per l'istruzione scolastica ed universitaria #Tuttomeritomio. Il progetto si rivolge a 400 ragazzi meritevoli fra i 17 e i 19 anni provenienti da famiglie in condizioni economicamente svantaggiate delle province di Firenze, Arezzo, Grosseto.

In Toscana nel 2019 le borse di studio continueranno a essere garantite a tutti gli idonei. L'azienda regionale per il diritto allo studio, ad ogni modo, intende mettere in campo interventi supplementari per i disabili, gli appartenenti a famiglie disagiate e anche a beneficio degli universitari che restano tagliati fuori dalle borse per il superamento del requisito Isee.