Scuola e università

Ultimi contenuti per il percorso 'Scuola e università'

Lo sconcerto della Regione Toscana e la vicinanza agli studenti, alle famiglie e agli insegnanti della scuola pisana chiusa a causa di un incendio appiccato nella notte da ignoti è espresso dall'assessore regionale all'istruzione. L'assessore si dice convinto che gli autori di un gesto così grave saranno presto individuati e puniti.

A  Livorno il caso di discriminazione ideologica che ha riguardato l’associazione «I Baluardi» sembra avviarsi a una soluzione positiva. Dopo aver ammesso l’errore, l’assessore Carla Roncaglia del Comune di Livorno ha incontrato i membri dell’Associazione, esclusi dai progetti Scuola-Città di quest’anno, proponendo nuove possibilità di collaborazione.

«Una preziosa risorsa per la società, al cui servizio intende porsi come espressione della comunità ecclesiale: è l'orizzonte della scuola cattolica, che con la sua finalità educativa è al servizio del Paese, ma ancora si scontra con disattenzioni, incomprensioni e chiusure di natura ideologica». È quanto ricorda la Cei nel comunicato finale, diffuso oggi, del Consiglio episcopale permanente (Cep), che si è tenuto a Roma dal 24 al 26 marzo.

Dopo la ferma posizione espressa dal cardinale Angelo Bagnasco (leggi qui), interviene il sottosegretario al ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (Miur), Gabriele Toccafondi: «La lotta ad ogni discriminazione è doverosa e va combattuta nelle scuole insieme ai ragazzi e ai loro genitori, ma nessuno può utilizzare la lotta alla discriminazione per portare altro».

Un appello per vigilare sul tentativo d'instillare l'ideologia del «gender» a scuola, rivolto a genitori, insegnanti e presidi, per rinsaldare l'alleanza educativa in favore di una concezione della famiglia e dell'identità sessuale: è quello che rivolge Fabrizio Azzolini, presidente nazionale dell'Age (Associazione italiana genitori), a singoli docenti e dirigenti scolastici e alle loro associazioni di categoria e rappresentanze sindacali.