Servizi

Ultimi contenuti per il percorso 'Servizi'

Al giorno d'oggi, è possibile fare tutto in rete: comprare e vendere oggetti, parlare con chi vive lontano, videochiamare una persona dall'altra parte del mondo, nonché lavorare dal proprio computer, direttamente da casa. Persino i contratti assicurativi vengono stipulati online con una frequenza sempre maggiore. Stando agli ultimi dati disponibili, infatti, circa il 27% della popolazione italiana, preferisce sottoscrivere assicurazioni sul web.

Lasciare invariate le tariffe sui servizi o aumentarle seguendo un principio di progressività, rafforzare la lotta all'evasione fiscale, attivare i fondi anticrisi e di sostegno per chi perde il lavoro, estendere l'Isee. Sono questi gli impegni principali presi congiuntamente da Anci Toscana insieme a Cgil, Cisl, Uil condensati nel rinnovo per il 2019 dell'accordo quadro firmato oggi. 

Sabato 1 Dicembre alle ore 10, presso l’Auditorium di Via Pubblici Macelli 119 in Lucca avrà luogo la festa annuale dell’Associazione “Amici del Cuore”. La manifestazione di quest’anno è l’occasione per trattare due ricorrenze di grande rilievo: i 40 anni della istituzione del Servizio Sanitario Nazionale e i 50 anni della creazione della Cardiologia a Lucca e in Toscana.

I Comuni italiani meno densamente abitati «sono lo specchio dell'Italia e nessuno di loro è piccolo, perché ciascuno riflette interamente i valori della Repubblica e della sua Costituzione, al pari delle grandi città e degli agglomerati metropolitani. I loro cittadini sono cittadini al pari di quelli residenti nelle aree urbane». Lo ricorda il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel messaggio inviato al direttore della divisione corporate affairs Italia di Poste Italiane, Giuseppe Lasco, in occasione dell'incontro organizzato con i piccoli Comuni.

Nel giorno del giudizio della commissione Ue sulla manovra il missionario comboniano, parlando all'agenzia Dire, chiede al governo Conte di fare quello che i 5stelle promettevano in campagna elettorale: spendere 25 miliardi in meno ogni anno per acquistare gli F35 e altri armamenti e non aggravare il deficit del Paese. Alla Lega chiede invece di sostenere la proposta di legge per la pubblicizzazione del servizio idrico.

Il presidente della Regione, Enrico Rossi lancia un modello toscano per la ripubblicizzazione dell'acqua. A distanza di sette anni dal referendum che espresse in maniera netta la volontà di porre fine ai rapporti con i soggetti privati nelle società idriche, il presidente in una comunicazione in Consiglio regionale, ieri, ha provato a delineare una proposta da condensare in una legge per supportare l'opera avviata dai sindaci di Publiacqua.

Con il 32,2% dei consensi la Lega si conferma la forza politica in testa alle intenzioni di voto degli italiani mentre Movimento 5 Stelle e Forza Italia sono in rallentamento. È quanto emerge dall'ultima rilevazione eseguita da Swg su un campione di 1.500 maggiorenni italiani, i cui esiti sono pubblicati speciale «Servizi pubblici o privati» di «PoliticApp» diffuso oggi.