Cinema

Ultimi contenuti per il percorso 'Cinema'

Immaginiamo di sfogliare una rivista, una di quelle eleganti e colte dove in passato si sono fatti le ossa fior di letterati e a cui hanno collaborato intellettuali di spicco; ecco, il film di cui parliamo questa settimana nasce con una simile aspirazione: farci provare la sensazione di essere di fronte a un rotocalco d’epoca, con le sue belle foto dai colori desaturati, le illustrazioni raffinate, le rubriche tematiche, la grafica ricercata. 

Fin dai suoi esordi, come una specie di spettro mai del tutto evocato ma sempre presente, la memoria è stata un fil rouge del cinema di Pedro Almodóvar, memoria che è innanzitutto memoria storica, quella di un paese uscito troppo tardi da una dittatura militare fascista e che ancora lotta per ricostruire una cultura comune, per sanare le ferite inferte dal regime, per riconciliare fazioni sempre più polarizzate, per guarire.

Il film di Giuseppe Ferlito ha vinto la 74ma edizione del Festival Internazionale di Salerno mentre il cortometraggio è stato  girato da Ferlito a Firenze e realizzato su un'idea di Roberto Farnesi ed è valso a Sergio Forconi il premio Miglior attore non protagonista al Festival del Cinema indipendente di Caorle. Ferlito annuncia: “Ad ottobre, un Festival Internazionale del Cinema tutto fiorentino”