Cinema

Ultimi contenuti per il percorso 'Cinema'

“Come il bene potrebbe amare il male senza soffrire? Anche il male soffre amando il bene”. È una frase di Simone Weil, filosofa, pensatrice, mistica del ‘900, quella scelta per esplicitare il tema dell’edizione 2021 del SiloeFilmFestival, l’iniziativa culturale promossa da alcuni anni dal centro culturale San Benedetto, presso il monastero di Siloe, con la direzione artistica dell’attore e regista Fabio Sonzogni e la collaborazione di Fondazione Comunicazione e cultura e Fondazione Ente dello Spettacolo.

Chi è Valeria? Chi si nasconde sotto il casco nero da motociclista che attraversa nella notte la città eterna a folle velocità? E soprattutto: perché questa donna colleziona rapine in serie quando sembra che non lo faccia “pe’ i sordi”? Sono tutte domande che rimangono senza risposta dopo aver assistitoa Occhi blu, l’esordio dietro la macchina da presa di Michela Cescon.

La Vedova Nera di Scarlett Johansson è uno dei personaggi principali del Marvel Cinematic Universe – l'universo narrativo condiviso dai film Marvel – fin dall'Iron Man 2 del 2010, ma una produzione dubbiosa delle potenzialità di una donna protagonista di un film di supereroi l'ha sempre relegata al ruolo di comprimaria.

Il Giffoni Film Festival apre la sua 51ª edizione con un un inno alla vita e un simbolo di rinascita: la consegna di passeggini alle 44 famiglie di Giffoni Valle Piana che dall’inizio del 2021 hanno avuto un figlio. Uno speciale bonus bebè pensato da Giffoni per sostenere la natalità. Sul blu carpet di Giffoni sono così sfilate le famiglie che insieme ai loro bambini hanno ricevuto il dono. 

Era il 1986, e a Milano, con la compagnia del Teatro dell'Elfo, Gabriele Salvatores portava sul palco Comedians di Trevor Griffiths, un testo che si interroga sulla natura della comicità: di cosa è o non è lecito ridere? Qual è, se esiste, la missione del comico? Quale è il rapporto tra il comico e il pubblico? Soprattutto, cos'è davvero la comicità? Lo stesso testo fu il punto di partenza del secondo film di Salvatores, Kamikazen – Ultima notte a Milano del 1988, che riuniva buona parte del cast teatrale in una storia rimaneggiata per il cinema.

Dopo i primi titoli della selezione ufficiale che hanno già acceso la curiosità dei juror (giurati), l’edizione 50 Plus di Giffoni, in programma dal 21 al 31 luglio, si impreziosisce di nuovi lungometraggi e cortometraggi provenienti da tutto il mondo, tra cui Austria, Belgio, Canada, Colombia, Danimarca, Estonia, Francia, Germania, Grecia, Inghilterra, Islanda, Italia, Kazakistan, Lettonia, Nuova Zelanda, Norvegia, Olanda, Romania, Stati Uniti, Svezia, Svizzera e Turchia.