Cinema

Ultimi contenuti per il percorso 'Cinema'

Il mito dell'Ondina viene da lontano: se ne trovano tracce nell'antica Grecia, ha un peso non indifferente nel folklore germanico, è stato indicato dall'alchimista Paracelso nelle sue opere.

Salvatore Mereu è sardo e ama la propria terra, al punto da assumersi ogni rischio possibile pur di raccontarne la storia, lo scempio, la tradizione, la modernità. Soprattutto il dolore: un dolore che viene da lontano ma che non è più lo stesso, un dolore che era strettamente legato al rapporto con la terra e che diventa inscindibile dalla perdita di quel rapporto.

Autore di documentari e cortometraggi, Mauro Mancini esordisce nella regia di un lungometraggio con Non odiare. Un titolo programmatico, un argomento complesso, un risultato non compiuto soprattutto per certe schematizzazioni e per qualche soluzione troppo accelerata per risultare veramente credibile.

Con quattordici documentari girati tra il 1998 e il 2010, Andrea Segre sembrava aver dato una direzione precisa alla propria carriera artistica.

Il Festival Economia e Spiritualità torna sabato 19 settembre a Lucca dopo la tappa d’apertura pratese. Il regista Pupi Avati sarà protagonista del dialogo sulla lotta tra il bene e il male nei tempi della pandemia soffermandosi su quello che egli definisce “il deficit di spiritualità e sacralità di cui soffre l’uomo del nostro tempo”.

Da sempre Christopher Nolan gioca con il tempo mettendone in discussione le coordinate, i punti fermi e le certezze.

A cento anni dalla nascita del padre gesuita Nazareno Taddei, mons. Dario Edoardo Viganò, vice-cancelliere della Pontificia Accademia delle scienze, dalle colonne de L’Osservatore Romano di ieri dedica un ricordo al sacerdote regista e teorico del cinema al quale nel 2005, in qualità di presidente dell’Ente dello Spettacolo, Viganò aveva consegnato il Premio speciale Robert Bresson.