Musica

Ultimi contenuti per il percorso 'Musica'

L'imponente organizzazione delle pratiche religiose, pianificate secondo un rigido protocollo che investiva trasversalmente tutte le chiese di Lipsia, attraverso la quale la gerarchia poteva avere un controllo pressoché totale sulla vita dei cittadini, si riflette anche sul piano degli studi, che vedono in Lipsia un centro vitalissimo riguardo agli studi teologici.

Avvento. Nelle quattro domeniche prima del Natale che aprivano l’anno liturgico era vietato celebrare matrimoni, e la musica era ridotta al solo uso dell’organo. Ma nella prima Domenica di Avvento, era permessa una cantata: le uniche scritte da Bach sono appunto le BWV 36, 61, 62. Natale. Ciascuna delle feste maggiori (Natale, Pasqua e Pentecoste) si festeggiava per tre giorni.

L'importanza di esser Franco, commedia teatrale in tre atti di Oscar Wilde, scritta nel 1895 e che ha avuto da allora grande fortuna, tanto da essere anche trasposta in un celebre film, destò l'attenzione anche del compositore Mario Castelnuovo-Tedesco, che ne ricavò un'operina musicale in cui il divertimento si eleva al quadrato e che sarà riproposta sabato 2 e domenica 3 marzo al Teatro Goldoni di Firenze, evento curato dal Conservatorio Cherubini di Firenze per il Maggio Musicale Fiorentino.

Almeno una metà delle canzoni in gara presenta testi di un certo interesse. Da quella dedicata al nonno del livornese Enrico Nigiotti, che ha già vinto il Premio Lunezia, alla notevole «Abbi cura di me» di Simone Cristicchi, definita da una sua amica suora come «una preghiera di Dio all’uomo».

Simbolo di Lipsia, la Thomaskirche era stata eretta nel 1212 e affidata inizialmente a monaci agostiniani. La sua pietra incarna lo spirito della cultura luterana all’epoca di Bach, con i suoi 39 metri di lunghezza, 25 di larghezza e 45 di altezza.

La Toscana fa la parte da leone nella «rivoluzione» promessa da Claudio Baglioni con quattro nomi che promettono interesse e forse anche qualche polemica: da Pisa gli Zen Circus e Motta, da Livorno Enrico Nigiotti e da Arezzo i Negrita. Appuntamento su Rai1 dal 5 febbraio.