Musica

Ultimi contenuti per il percorso 'Musica'

Ricevendo oggi in udienza promotori, organizzatori e artisti del Concerto di Natale, che avrà luogo domani, sabato 15 dicembre, in Vaticano, Papa Francesco ha sottolineato come il Natale ci inviti a riflettere sulla «situazione di tanti uomini, donne e bambini del nostro tempo - migranti, profughi e rifugiati - in marcia per fuggire dalle guerre, dalle miserie causate da ingiustizie sociali e dai cambiamenti climatici».

Si apre da Carrara la ventitreesima edizione del Toscana Gospel Festival che per la prima volta tocca la città del marmo. Lo spettacolo, ad ingresso libero, è in programma sabato 15 dicembre alle ore 21.15 nella chiesa di Maria Santissima Mediatrice ad Avenza. Ospiti del festival gli Harlem Voices featuring Eric. B.Turner. 16 gli appuntamenti un po' in tutta la Toscana fino al 1° gennaio 2019.

Una maratona con 80 concerti gratuiti su più di 50 palcoscenici, il 1 e 2 dicembre in tutta la città e non solo. Tra gli eventi clou il grande concerto unitario, «Cenacolo elettrico» a Santa Croce, il violino di Luca Ciarla a Palazzo Strozzi, i musicisti internazionali Kirill Troussov con il suo Stradivari, il Gruppo Folk della Repubblica del Kazakistan e il violinista Aiman Mussakhajayeva.

«La vostra musica e il vostro canto sono un vero strumento di evangelizzazione nella misura in cui vi rendete testimoni della profondità della Parola di Dio, che tocca il cuore delle persone, e permettete una celebrazione dei sacramenti». Lo ha detto Papa Francesco durante l’udienza ai partecipanti all’incontro internazionale delle Corali, ricevuti stamani nell’Aula Paolo VI. Presenti cantori e musicisti di tutto il mondo. 

Con La Pietà Nicola Piovani e Vincenzo Cerami portano qualcosa di nuovo nella tradizione dello Stabat Mater: Cerami rielabora e integra mirabilmente i versi di Jacopone per adattarli a due madri, una occidentale, di razza bianca, benestante  e che perde il figlio per overdose, l'altra, invece, nera, che perde il figlio per fame, in un'Africa poverissima. Grande successo di pubblico al teatro del Maggio di Firenze.