Musica

Ultimi contenuti per il percorso 'Musica'

Ecco un'altra novità di spessore della nuova era del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino: affidare alle donne la direzione d'opera. In che senso? Che sia la direzione musicale sia la regia verranno affidate ad altrettante donne, tutte esperte del proprio settore. Si comincia con la trilogia Mozart-Da Ponte, da cui il titolo di «Mozart al femminile» che è stato dato al progetto: Le Nozze di Figaro, cui seguirà nella prossima Stagione il Così fan tutte e, nel prossimo festival, il Don Giovanni

L'estate chiantigiana vola sulle note della classica. L'abbazia di Badia a Passignano apre le porte del Cenacolo alla musica da camera. Sebastiano Renna è il nuovo presidente dell'associazione che organizza la prestigiosa manifestazione nell'antico complesso monastico di Badia a Passignano. Fino al 16 giugno una rassegna di concerti di livello internazionale curata dal maestro Tiziano Mealli.

Il calendario liturgico a Lipsia contava 59 festività, e le cantate settimanali composte da Bach ci sono pervenute quasi integralmente.

L'Intestino Felice, trasposizione in opera di teatro musicale dell'omonimo libro di Giulia Enders edito da Sonzogno, debutta in palcoscenico, a Firenze, domenica 26 maggio, alle 21. Sarà una compagnia di quindici bambini dai 7 ai 10 anni, per i quali è stata appositamente scritta l'opera, a dare vita alle «viscerali» vicende di personaggi a dir poco anticonvenzionali.

Nei primi anni di Lipsia, dovendo produrre una o due cantate alla settimana, Bach fu costretto a riutilizzare lavori già composti a Weimar o a Köthen: parodia, elaborazione o adattamento per nuove opere la cui riuscita non era minimamente inficiata da tale prassi, che risaliva lontano nel tempo fino al Rinascimento (Savonarola, è noto, prendeva le canzoni note e spesso sconce della banda di amici di Lorenzo il Magnifico, ne mutava il testo, e ne faceva una lauda sacra).

Nel cartellone della trentanovesima Stagione Concertistica dell’Orchestra della Toscana appena presentato, fra i sedici concerti, più uno speciale a Capodanno, al Teatro Verdi di Firenze, che costituiscono il programma annuale ideato dal direttore artistico Giorgio Battistelli, spiccano due fili conduttori nei programmi proposti:  l'oggi e il tardo Ottocento.

Quest’anno il festival internazionale della musica barocca ha inizia la sua avventura a San Miniato di Pisa. È la città della Rocca ad ospitare il grande evento inaugurale di questa edizione, sabato 18 maggio, grazie ad una sinergia che vede in campo banca Credit Agricole, Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato, Comune di San Miniato e Rotary Club di San Miniato.

Il coro della Thomasschule era composto da 55 elementi suddivisi in quattro cantorie, ciascuna delle quali poteva contare su 12 cantori, 3 per registro di soprano, contralto, tenore e basso.