Teatro

Ultimi contenuti per il percorso 'Teatro'

Il Teatro Verdi di Pisa lancia una nuova iniziativa rivolta a tutti: la creazione di un Archivio Poetico della Pandemia con l’intento di raccogliere la voce dei cittadini pisani in un momento così strano e diverso dal solito, in cui ognuno è costretto a vivere la propria vita da un punto di vista insolito. Ma è proprio in momenti come questi che nascono le novità: nuove riflessioni, nuove prese di coscienza, nuove paure, malinconie, ma anche nuove visioni e nuove speranze per il futuro.

Il Teatro Politeama Pratese in questo periodo di emergenza dovuta al Coronavirus vuole tenere compagnia alle persone. Non lo può fare sul suo palco e allora ha deciso di entrare nelle case, virtualmente si intende. Lo fa attraverso la sua pagina Instagram, con una serie di dirette dove personaggi del mondo dello spettacolo, dell’arte, della cultura, della musica si raccontano. Parleranno di teatro, di curiosità legate alla loro carriera, dei loro progetti.

Al via Firenze Tv, un composito intervento sulla Rete per far arrivare il teatro direttamente a casa degli spettatori, a sostegno anche della campagna ministeriale e governativa #iorestoacasa. Innanzitutto, un canale YouTube https://tinyurl.com/firenzetv , con video originali creati ad hoc. Il primo contributo, quello di Accorsi, una lettura dai Sillabari di Goffredo Parise, sarà rilasciato oggi, alle 20:45, l’orario di inizio canonico degli spettacoli in stagione alla Pergola. Inoltre, contenuti a carattere storico saranno diffusi sui canali social della Fondazione (Facebook, Instagram, Twitter) a cura del proprio Centro Studi.

I teatri della Fondazione Teatro della Toscana chiuderanno da oggi fino a nuove disposizioni. Restano invece aperti i musei civici e le biblioteche del Comune di Firenze “nel rispetto delle prescrizioni del Decreto del Presidente del Consiglio”. Sono le principali novità annunciate dall’assessore comunale alla cultura Tommaso Sacchi, che è anche presidente della Fondazione Teatro della Toscana.

Assicurando al progetto EndPolioNow nuovi fondi, ormai oltre 35.000 euro in tutta la serie di stagioni, Teatrotary si è concluso con tanto pubblico alla Sala Esse di Firenze e un messaggio di coraggio che vale ancor di più nel periodo di Coronavirus.

Più di venti incontri in giro per l'Italia con prima tappa il 6 marzo alle 18.45 al cinema «La Compagnia» di Firenze (via Cavour 50/r) per raccontare un'opera che può definirsi una sorta di romanzo di formazione sui generis, incentrato sull'esperienza della Compagnia della fortezza del carcere di Volterra

Quarto appuntamento con la nuova edizione del festival nazionale del teatro amatoriale, la rassegna organizzata dall'ASD «Il Fierale» che vede la partecipazione di compagnie provenienti da tutta Italia. Sabato 29 febbraio alle 21,15 arriva il nuovo spettacolo in concorso al Teatro dei Concordi, in attesa della serata di premiazioni di fine aprile. La commedia noir chiamata «Intrappolata» viene messa in scena dalla compagnia «Teatranti quanto basta», con un'atmosfera che ricorda i film di Alfred Hitchcok della remota provincia americana.

È una commedia romantica e travolgente quella raccontata in «Scusa sono in riunione, ti posso richiamare?», lo spettacolo con Vanessa Incontrada e Gabriele Pignotta che esplora la vita di un gruppo di quarantenni di oggi, in programma giovedì 27 febbraio al Teatrodante Carlo Monni di Campi Bisenzio (piazza Dante, 23 ore 21.00).

Anche quest’anno la compagnia di Andrea Balestri sarà presente il 21 febbraio (ore 21,30) alla rassegna di teatro «Ponsacco Recita» giunto alla terza edizione col patrocino del Comune di Ponsacco.  Quest’anno la compagnia partecipa con un grande ritorno: «Pinocchio racconta Pinocchio», lo spettacolo unico nel suo genere sullo sceneggiato che lo consacrò bambino prodigio del cinema anno 70.

Un titolo che segnò un punto di rottura per la tradizione dell’opera buffa; un regista emergente tra i più promettenti sulla scena internazionale; un nuovo allestimento fedele al libretto originale, ma dall’ambientazione del tutto inedita: l’interno di un casinò. Al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino debutta il «Don Pasquale» di Gaetano Donizetti affidato alla regia di Andrea Bernard e con Antonino Fogliani a dirigere l’Orchestra e il Coro del Maggio Musicale Fiorentino.