Teatro

Ultimi contenuti per il percorso 'Teatro'

Ci sarà anche il teatro sacro europeo, la tradizione dei morality play nordici e degli autosacramental spagnoli, riletti in chiave contemporanea e nel solco della tradizione del giullare, in scena dal 10 al 14 luglio a Certaldo per l’edizione numero 32 di Mercantia - Festival internazionale del Quarto Teatro. Un Festival che non a caso quest’anno ha come titolo «La Santa Allegria», a voler significare la gioia umana e per questo sacra della pienezza artistica e culturale.

Verrà ribattezzata sala Franco Zeffirelli, lo spazio nel foyer del teatro del Maggio fin ora dedicato a incontri, conferenze e convegni. Si tratta, si spiega dalla fondazione lirica, di «un gesto simbolico che il teatro ha voluto indirizzare al maestro Zeffirelli, a pochi giorni dalla sua scomparsa, e che anticipa il ricordo che gli verrà tributato dal teatro nel prossimo futuro».

L'Intestino Felice, trasposizione in opera di teatro musicale dell'omonimo libro di Giulia Enders edito da Sonzogno, debutta in palcoscenico, a Firenze, domenica 26 maggio, alle 21. Sarà una compagnia di quindici bambini dai 7 ai 10 anni, per i quali è stata appositamente scritta l'opera, a dare vita alle «viscerali» vicende di personaggi a dir poco anticonvenzionali.

L'importanza di esser Franco, commedia teatrale in tre atti di Oscar Wilde, scritta nel 1895 e che ha avuto da allora grande fortuna, tanto da essere anche trasposta in un celebre film, destò l'attenzione anche del compositore Mario Castelnuovo-Tedesco, che ne ricavò un'operina musicale in cui il divertimento si eleva al quadrato e che sarà riproposta sabato 2 e domenica 3 marzo al Teatro Goldoni di Firenze, evento curato dal Conservatorio Cherubini di Firenze per il Maggio Musicale Fiorentino.

Compie dieci anni «Teatrotary», la rassegna di teatro amatoriale a scopo benefico promossa dal Rotary Club Firenze Est. L'iniziativa è stata presentata stamattina a Palazzo Vecchio. L’incasso sarà devoluto come da tradizione a favore del programma End Polio Now della Rotary Foundation, che punta a eliminare la poliomelite nei paesi dove è ancora endemica.

La rassegna, che ha il patrocinio del Comune e la collaborazione del Quartiere 2, inizierà il 4 febbraio e tutti gli spettacoli (in totale sono otto) si svolgeranno alla Sala Esse (via del Ghirlandaio, 38) e inizieranno alle 21. Il posto è unico e l’ingresso con offerta libera.