Grosseto

Ultimi contenuti per il percorso 'Grosseto'

Che valore ha, nelle dinamiche della vita monastica, il momento dei pasti e come le abitudini, le consuetudini, lo stile e le regole che sovrintendono a questo momento della giornata possono insegnare qualcosa a noi uomini del terzo millennio, immersi spesso in ritmi frenetici al punto che anche il pranzo o la cena, da spazi di convivialità, si trasformano, invece, in momenti vissuti con insofferenza, come una delle mille cose da fare?

«L’accompagnamento e la cura del malato grave, tumorale o terminale» è il tema della tavola rotonda promossa giovedì 20 febbraio dalla diocesi di Grosseto per «offrire a tutti un’occasione di riflessione e confronto» su «come accompagnare le persone che si trovano a fronteggiare una malattia grave o incurabile» (Auditorium dell’ospedale Misericordia, ore 18). 

Il vescovo di Grosseto Rodolfo Cetoloni, che si trova pellegrino in Terra santa coi giovani, ha voluto farsi presente col prefetto Cinzia Teresa Torraco, che questa mattina ha salutato ufficialmente la Maremma prima di prendere servizio a L’Aquila, attraverso il vicario generale don Paolo Gentili e il proposto del Capitolo don Franco Cencioni e con una lettera.

Conad Grosseto rinnova la solidarietà verso la Caritas Diocesana donando tutto l’occorrente per il pranzo di Natale e di Capodanno. Lunedì 23 dicembre i volontari di Caritas hanno ritirato una lunga lista di generi alimentari al supermercato Conad di Aurelia Antica: dagli ingredienti per realizzare gli antipasti, ai primi, dai secondi alla frutta, fino ai dolci natalizi. I piatti saranno cucinati dalle cuoche volontarie.